“Mare di plastica”: il rap sull’ambiente di un gruppo di adolescenti ravennati realizzato con Tozzi Green

Più informazioni su

Si chiama “Mare di plastica”, e ha molte caratteristiche per poter diventare una hit del rap italiano: un testo interessante sul tema della tutela dell’ambiente, una melodia coinvolgente che resta facilmente impressa, un video suggestivo che da qualche giorno è disponibile sui principali canali social, da facebook a youtube a spotify.

mare di plastica videoclip tozzi green

A realizzarla, però, non è stata una band famosa o un artista emergente, ma un gruppo di adolescenti ravennati; e a produrlo non è una casa discografica, bensì ToGether, Associazione Tozzi Green ODV, guidata da un trio di ragazze poco più che ventenni, che persegue la diffusione di una cultura della sostenibilità ambientale attraverso una serie di progetti multidisciplinari.

Qualche mese fa, subito prima del lockdown, ToGether ha deciso di realizzare un prodotto comunicativo dedicato ai ragazzi, che avesse la loro voce, i loro sentimenti e la loro visione. Un progetto fatto da ragazzi per ragazzi, incentrato sull’ecologia: è stato facile così puntare sulla musica, il maggior canale di comunicazione e di riconoscimento per gli adolescenti.

L’Associazione ha dunque attivato una collaborazione con il Centro Mousiké di Ravenna, per realizzare una canzone che avesse un impatto significativo e che fosse realizzata con tutte le competenze necessarie.

Il viaggio creativo è cominciato durante il lockdown, con la determinazione necessaria a non mollare il progetto e lasciare i ragazzi da soli in un momento così complesso della loro crescita. E’ stato realizzato un laboratorio di scrittura, coadiuvato dalla scrittrice Paola Turroni e dalla docente di canto Valentina Cortesi: un percorso che ha portato alla stesura di un testo interamente scritto dai ragazzi più giovani della scuola di musica, che hanno partecipato on line, affidandosi con curiosità e impegno.

Terminato il lockdown si è potuto cominciare a lavorare, in parallelo, alla composizione musicale e alla progettazione di un videoclip che potesse raccontare e sostenere la canzone. È stato dunque importante allargare la cerchia dei collaboratori – coinvolgendo Ruben Lagattolla per la produzione video e Giovanni Sandrini, Enrico Ronzani e Giacomo Scheda per quella musicale – e naturalmente cominciare a incontrarsi di persona e fortificare il lavoro di gruppo.
I ragazzi hanno partecipato attivamente alla stesura dello script e alla ricerca delle location, potendo anche stare dietro la macchina da presa per comprenderne il linguaggio.

La necessaria azione performante che richiede l’azione scenica sul set, è stata coadiuvata dal gruppo teatrale Il Colpo, che con la sua esperienza di teatro sociale ha coinvolto i ragazzi aiutandoli a far emergere le loro singolarità creative.

“I giorni di ripresa sono stati un’esperienza importante per comprendere l’importanza di un lavoro sinergico e condividere la forza nel messaggio come gruppo attivo e non solo come singoli soggetti – sottolinea Paola Turroni, coordinatrice del progetto -. I ragazzi hanno ripetuto in più occasioni che per contrastare il senso di impotenza e annichilamento, quando ci si pensa soli di fronte alla catastrofe ambientale, è necessario sentirsi parte di un gruppo, che pensa e agisce, protegge e dà coraggio”.

ToGether, Associazione Tozzi Green ODV, è un’associazione di volontariato nata lo scorso anno – a latere dell’attività di Tozzi Green – con l’obiettivo di promuovere e sostenere l’educazione ambientale attraverso l’uso consapevole e razionale delle risorse naturali, il superamento dell’utilizzo delle fonti fossili a favore di tutte le energie rinnovabili, la divulgazione della cultura ecologica.

Il Centro Mousikè di via Lago di Como a Ravenna è una cooperativa nata nel 2019, progettata da un gruppo di docenti di musica e di terapeuti con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita delle persone operando sul fronte della didattica musicale e della terapia.
Il Centro ha ottenuto il riconoscimento come Scuola di musica da parte della Regione Emilia-Romagna: organizza corsi di musica di diversi strumenti con docenti professionisti; percorsi terapeutici pensati per superare difficoltà vocali, espressive e motorie; attività legate alla corretta postura e al movimento.

Più informazioni su