Quantcast

Pedalata di 250 km, da Ravenna a Foligno, per promuovere territorio e cultura nell’anno delle celebrazioni dantesche

 Da Ravenna a Foligno in bicicletta per celebrare la ricorrenza dei 700 anni dalla morte di Dante.  La chiave dell’incontro organizzato dalle due FIAB è nel fil rouge culturale che accomuna le rispettive città di provenienza: Ravenna, città dove Dante ha trascorso gli ultimi anni della sua vita, Foligno, dove fu stampata la prima edizione della Divina Commedia.

Nel pomeriggio di mercoledì 21 ottobre, nella suggestiva Zona del Silenzio dove si trova la Tomba di Dante, l’Assessore al Turismo Giacomo Costantini ha dato l’augurio di buon avvio all’iniziativa, patrocinata dal Comune di Ravenna, e ha affidato agli staffettisti un dono che sarà consegnato agli amici di FIAB Foligno. La celebrazione della ricorrenza dei 700 anni dalla morte di Dante viene fatta nello spirito tipico di FIAB, con una lunga pedalata di 250 km partita da Ravenna nella prima mattinata di oggi, giovedì 22 ottobre, per giungere, in due tappe, a Foligno venerdì sera.

“L’occasione sarà utile per promuovere, come sempre nelle finalità di FIAB, percorsi alternativi e apprezzati dal punto di vista naturalistico e culturale – spiegano dall’associazione -. La bicistaffetta scenderà prima lungo la direttrice adriatica per poi dirigersi verso l’interno e attraversare la zona di Verghereto e tutta la direttrice Umbro Casentinese, che gode di una natura incontaminata. All’arrivo la delegazione di FIAB Ravenna sarà accolta da FIAB Foligno che omaggerà del dono offerto dall’Amministrazione Comunale di Ravenna”.

Nella giornata di sabato ci sarà una pedalata di 45 km da Foligno a Bevagna, con visita al Monastero Francescano di Bevagna per la lettura del Canto XI del Paradiso dantesco. Questo secondo evento è rivolto a tutta la cittadinanza folignate e ai soci di FIAB Ravenna che vorranno raggiungere Foligno in autonomia. L’iniziativa si colloca in un progetto più ampio di ciclismo storico che sarà sviluppato nel corso dei prossimi mesi, legati all’evento dantesco. Maggiori dettagli su www.fiabravenna.com