Mammografia, a Ravenna 33 inaugurato il nuovo servizio di senologia

Il polo sanitario Ravenna 33 ha ufficialmente inaugurato il nuovo servizio di Senologia per realizzare un percorso completo, sotto il profilo diagnostico, per le malattie della mammella. Le donne possono, dunque, prenotare – con risposte in tempi brevi – la mammografia digitale o la visita senologica con ecografia mammaria o, in un unico accesso, gli esami clinico-strumentali senologici completi (mammografia, visita ed ecografia), a seconda delle esigenze e dell’età. Da qualche giorno, infatti, è attivo il nuovo mammografo digitale di ultima generazione: Hologic Selenia Dimensions. Un macchinario che consente un miglior rilevamento clinico, frutto della ricerca più avanzata che mira a individuare precocemente i tumori al seno, a vedere più chiaramente le lesioni e a ridurre il numero di biopsie non necessarie.

I dati parlano chiaro. Secondo i dati Istat del 2019, una donna su otto si ammala nel corso della sua vita. Il tumore al seno è la neoplasia più frequente in assoluto per incidenza nella popolazione femminile. Si stima che sempre nel 2019, in Italia, abbia colpito 51 mila donne e circa 500 uomini. Per questo è così importante la prevenzione che ha consentito – negli anni – di ridurre la mortalità del 30 per cento. 

A curare il nuovo servizio di Senologia di Ravenna 33 è la dottoressa Patrizia Bravetti, specializzata in Radiologia Diagnostica e in Oncologia Medica. Nel corso della sua carriera, è stata responsabile dello Screening Mammografico della provincia di Ravenna, direttore dell’Unità Operativa complessa–Centro prevenzione Oncologica e poi Coordinatore della ‘Breast Unit’ o Centro di Senologia Multidisciplinare per l’ambito di Ravenna – Ausl Romagna. Indiscutibile la sua esperienza in materia, se si considera che nell’ultimo decennio dal 2009 al 2018 ha refertato circa 85 mila mammografie di screening e 14 mila mammografie cliniche, ha eseguito 5.800 ecografie senologiche, 1.600 microbiopsie mammarie, 800 agoaspirati, 850 risonanze. «Dopo anni di esperienza nel pubblico – racconta Bravetti –, ho accettato la sfida di portare avanti la mia professione nel privato, a Ravenna 33, per continuare a seguire le donne, in quello che ritengo un percorso difficile ma gratificante. Il nuovo ambulatorio di Senologia è attrezzato con strumenti all’avanguardia: oltre al mammografo digitale, un ecografo con ‘settaggio’ adatto per la mammella e sonda dedicata ad alta frequenza».

Con quale periodicità fare i controlli al seno? «In casi di normalità – suggerisce la dottoressa Bravetti –, è bene cominciare con la mammografia a 40 anni, ricorrendo all’ecografia come valido complemento per chiarire la natura dei segni minimi; prediligendo in più giovane età autopalpazione ed ecografia. Se c’è un rischio ereditario forte e accertato con alterazione genetica, è bene partire già a 25 anni con l’ecografia semestrale, a volte anche prima se si ha avuto per esempio una sorella con tumore, e con la risonanza una volta l’anno; dai 35 anni si aggiunge anche la mammografia annuale. Anche nel caso di un rischio ereditario forte ma senza alterazioni, è bene sottoporsi a controlli ravvicinati. Inoltre, se si è avuto un tumore al seno, sono necessari mammografia, visita ed ecografia senologica annuali». Per maggior informazioni o prenotazioni sul servizio Senologia di Ravenna 33, telefonare allo 0544 505900 oppure scrivere a segreteria@ravenna33.it.