Nuovi casi positivi in case famiglia e nelle scuole ad Alfonsine, Fusignano e Cotignola

In tre comuni della Bassa Romagna si sono registrati nuovi casi positivi al Covid, ieri, 30 novembre, all’interno di case famiglia e nelle scuole. Si tratta di Alfonsine, Cotignola e Fusignano. Ad Alfonsine, il sindaco Riccardo Graziani informa sulla sua pagina Facebook di tre nuovi casi, su cui è in corso la consueta ricostruzione dei contatti.

“Come emerso nell’incontro tenutosi con il gestore e l’Ausl – aggiunge Graziani – prosegue il percorso di normalizzazione della Cra Boari, con l’intervenuta guarigione di ulteriori ospiti. Nondimeno, in queste ore mi è stata segnalata da parte dell’Ausl la scelta di sospendere le lezioni in presenza in relazione ad una classe delle scuole medie, a seguito della segnalazione di un caso di coronavirus inerente ad uno studente, individuato grazie al tracciamento contatti.
La sospensione della didattica in presenza è una misura a finalità cautelativa concordata tra Ausl e Scuola: verrà pertanto effettuato un tampone nasofaringeo alla classe, anche in vista di una prossima ripresa dell’attività in presenza.”

“La situazione non va dunque vissuta con prospettiva allarmistica: la scelta presa è nell’ottica di assicurare una maggior tutela per studenti, insegnanti e personale della scuola; e dimostra altresì l’utilità di un tracciamento contatti svolto in maniera sistematica. Mi aggiungo anch’io all’invito già fatto ai genitori dei ragazzi da scuola ed Ausl affinché ci si sottoponga a tampone, in modo da avere maggiori certezze e permettere, come dicevo sopra, anche una più celere ripresa della attività in presenza.
Raccomando, come sempre, di adottare tutti i necessari accorgimenti per limitare la diffusione del contagio. Siamo probabilmente nel momento maggiormente impegnativo ma sono certo che anche questo difficilissimo periodo, con l’apporto di tutti, si esaurirà” conclude Graziani.

Il sindaco di Cotignola, Luca Piovaccari, sempre ieri sulla pagina Facebook comunica: “Ieri notte un ulteriore ospite positivo è stato inviato in Pronto Soccorso per accertamenti che hanno portato al suo successivo ricovero. Si aggiunge pertanto agli altri ospiti della Casa Di Riposo Tarlazzi Zarabbini, già ricoverati in aree covid dell’Ospedale di Lugo. Gli ospiti positivi presenti in struttura continuano ad essere asintomatici e in condizioni stabili. Domani verranno effettuati nuovamente i tamponi a tutti gli ospiti della struttura e a tutti gli operatori in servizio. A seguito degli esiti di questo ulteriore screening si farà il punto della situazione con l’Ausl per valutare eventuali modifiche all’organizzazione dell’assistenza”.

Ed infine a Fusignano, il sindaco Nicola Pasi scrive: “Anche oggi, 30 novembre, a Fusignano mi sono stati comunicati sette nuovi casi di positività COVID-19. Si tratta di tre persone che presentando sintomi non preoccupanti potranno proseguire la propria convalescenza in isolamento domiciliare, di due ospiti in una struttura residenziale di un altro comune e di due persone già ricoverate in lungodegenza per altre patologie. Porgo a tutti loro un caro abbraccio ed un affettuoso in bocca al lupo per una pronta e serena guarigione. I casi registrati oggi in provincia di Ravenna sono 182 (20 meno di ieri) con 118 asintomatici e 64 sintomatici di cui 12 ricoverati. Sono invece tutti negativi i tamponi effettuati nella nostra prima elementare e nei prossimi giorni tutta la classe potrà prontamente riprendere le lezioni in presenza. Anche in questo caso i protocolli adottati nella nostra scuola pare siano riusciti ad isolare il virus.”

“Va dato merito al grande impegno collettivo messo in campo da insegnanti, operatori scolastici e non per ultimi dai nostri ragazzi. Occorre comunque mantenere alte tutte le attenzioni del caso” conclude Pasi.