Rotary Castel Bolognese Romagna Ovest dona saturimetri alle Case Protette

Il Rotary Club Castel Bolognese Romagna Ovest (che comprende i comuni di Castel Bolognese, Solarolo, Riolo Terme e Casola Valsenio) prosegue nell’impegno per alleviare  le difficoltà dovute all’emergenza COVID nei propri territori.

Nei giorni scorsi sono stati consegnati al dott. Massimo Caroli, presidente dell’ASP della Romagna Faentina, diversi saturimetri per la misurazione della saturazione dell’ossigeno nel sangue da portare alle strutture protette di Solarolo e Castel Bolognese. Oggi alla presenza del sindaco di Riolo Terme Alfonso Nicolardi, saranno consegnati altri sei saturimetri per le strutture ‘Villa Bella’ e ‘Villa Linda’. Nei prossimi giorni analoga consegna sarà effettuata al sindaco di Casola Valsenio Giorgio Sagrini.

Il presidente Enrico Signorelli ha sottolineato come nonostante il club sia numericamente ancora piccolo ma in crescita, “abbiamo voluto continuare – dopo il dono dei tablet e dei termoscanner – a dare un segnale di vicinanza ai territori, con particolare attenzione alle strutture protette”. Caroli, nel ringraziare, ha sottolineato come l’attenzione alle realtà più fragili come le strutture protette sia molto apprezzata dalle comunità locali; analoga vicinanza è stata espressa in un messaggio dal presidente dell’Unione della Romagna Faentina, il dott. Massimo Isola.

Questa iniziativa si aggiunge al dono di numeroso carte prepagate per la spesa, destinate attraverso le Caritas parrocchiali di Solarolo, Castel Bolognese, Riolo terme e Casola Valsenio, alle famiglie in difficoltà per la crisi economica.