Unione dei Comuni della Bassa Romagna: polveri sottili nella norma, revocate le misure emergenziali

Restano in vigore le misure ordinarie fino al 31 marzo 2021

Venerdì 22 gennaio è stato emesso il bollettino regionale della qualità dell’aria, che ha evidenziato il rientro entro i valori limite delle polveri sottili. Sono quindi revocate le misure emergenziali, mentre restano in vigore le misure ordinarie, previste da specifica ordinanza del Comune di Lugo in vigore fino al 30 aprile 2021.

All’interno del circondario lughese dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 18.30 non possono comunque circolare: autoveicoli a benzina fino a Euro 2 compreso, autoveicoli e veicolo commerciali diesel fino a Euro 3 compreso, cicli e motocicli pre Euro 1 e veicoli bifuel Gpl/benzina e metano/benzina fino a Euro 1 compreso.

Inoltre, tutte le domeniche (a esclusione del 4 aprile 2021) e tutte le volte che entreranno in vigore le misure emergenziali, dalle 08.30 alle 18.30, sarà vietata la circolazione in centro alle seguenti categorie di veicoli: autoveicoli a benzina fino a Euro 2 (compreso), autoveicoli e veicoli commerciali diesel fino a Euro 4 (compreso), cicli e motocicli pre Euro 1, veicoli bifuel Gpl/benzina e metano/benzina fino a Euro 1 (compreso).

In tutta la Bassa Romagna rimane il divieto di utilizzo di biomasse (legna, pellet, cippato, altro) nei focolari aperti e nei generatori di calore di classe energetica inferiore alle tre stelle in tutte le case dotate di sistema di riscaldamento alternativo.

Per ulteriori informazioni chiamare la centrale operativa della Polizia municipale al numero 0545 38470.