Vaccini personale scolastico: consegnate le prime dosi ai medici di Medicina Generale in Provincia di Ravenna

Non appena le vaccinazioni del personale scolastico saranno concluse, in Emilia-Romagna si partirà anche con il personale universitario

E’ iniziata la consegna dei vaccini per la somministrazione al personale scolastico. Nella giornata di oggi, spiega infatti Ausl Romagna, sono state consegnate le prime 20 dosi del vaccino Astrazeneca  a ciascuno dei 270 medici di medicina generale della Provincia di Ravenna, secondo le modalità di ritiro contenute nell’informativa inviata.

Domani, mercoledì 24 la consegna avverrà per i 255 medici della provincia di Forlì/Cesena, infine giovedì 25, saranno i 222 medici della provincia di Rimini a ricevere le fiale per iniziare la somministrazione al personale scolastico.

Le successive consegne saranno pianificate sulla base dell’approvvigionamento dei vaccini.

Personale scolastico avente diritto

Operatori scolastici delle scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private parificate, dei servizi educativi 0-3 anni, degli enti di formazione professionale che erogano i percorsi di Istruzione e formazione professionale, di età pari a 64 anni e 364 giorni.

Organizzazione dell’attività vaccinale

Le modalità di prenotazione e l’organizzazione delle sedute vaccinali nei confronti degli assistiti che si sono rivolti al proprio medico è demandata al singolo Nucleo di Cure Primarie ; la vaccinazione può avvenire nel singolo ambulatorio del MMG o per medicina di gruppo o nell’ambito della sede di Nucleo.

Le persone aventi diritto, dopo aver ricevuto l’appuntamento dal proprio medico con la data della somministrazione, dovranno presentarsi munite di autocertificazione e  scheda anamnestica già compilate.

La modulistica sarà scaricabile nei prossimi giorni dal sito  https://www.auslromagna.it/ricerca/download/covid-19-vaccinazione/medicina-generale

Vaccinazioni del personale universitario

Non appena le vaccinazioni del personale scolastico saranno concluse, in Emilia-Romagna si partirà anche con il personale universitario: tutto dipenderà dalle forniture di vaccino AstraZeneca che arriveranno in Regione.

“I dati epidemiologici evidenziano in maniera palese la presenza numerosa di contagi e focolai in ambito scolastico, fino al ciclo delle scuole superiori, maggiore rispetto a quello universitario. Per questo motivo la vaccinazione si concentra, in via prioritaria, sul target della scuola- sottolineano gli assessori all’Università, Paola Salomoni, e alle Politiche per la salute, Raffaele Donini-. Una volta che la campagna vaccinale al mondo della scuola, dell’educazione e della formazione sarà conclusa, si partirà con il personale delle Università. Non appena avremo una data certa, ne daremo tempestiva comunicazione agli Atenei per arrivare nei tempi più rapidi possibili a tutto il personale coinvolto”.