Quantcast

Thinking Day. Tre giovani lecci nel Parco delle Cappuccine di Bagnacavallo grazie agli Scout Agesci

Domenica 21 febbraio, in occasione del Thinking Day, giornata che celebra la nascita di Robert Baden Powell, fondatore del movimento scoutistico mondiale, il Gruppo Scout Agesci Bagnacavallo 1 ha messo a dimora tre giovani lecci nel Parco delle Cappuccine di Bagnacavallo.

L’intervento, patrocinato dal Comune, rientra nella più ampia opera di sostituzione degli alberi che in questi giorni nel territorio bagnacavallese è necessario abbattere perché ammalorati e non più recuperabili.

In particolare, gli alberi piantati dai ragazzi vanno a sostituire quelli caduti nel parco pubblico bagnacavallese per il maltempo. Uno di essi peraltro, un grande pioppo bianco abbattuto nel 2019 da una tempesta di vento, è divenuto grazie al progetto dell’artista Stefania Galegati il Monumento al cadere, simbolo di rinascita e di rigenerazione per l’intera comunità.

“Come Gruppo Agesci di Bagnacavallo – ha commentato il capo scout Giacomo Giuliano – siamo stati felici di aver trascorso la nostra giornata del Thinking Day, Giornata del Pensiero, al Parco delle Cappuccine con l’opportunità di realizzare qualcosa di concreto per il nostro comune, attraverso il semplice gesto di piantare qualche albero. A nome di tutto il gruppo e di tutti i nostri ragazzi, ringrazio il Comune per aver reso possibile tutto questo.”

Il Parco delle Cappuccine di Bagnacavallo, che si trova in via Berti 6 ed è annesso all’omonimo centro culturale che ospita museo, biblioteca e archivio storico, è gestito da alcuni anni da associazioni e cittadini assieme al Comune grazie a un patto di collaborazione. Molto frequentato nel periodo primaverile ed estivo da famiglie con bambini, anziani e studenti, ospita inoltre eventi e iniziative sportive e culturali.

Il patto per la sua gestione condivisa è stato sottoscritto dal Comune e dai volontari delle associazioni Coordinamento per la Pace Bagnacavallo, Cercare la Luna, Help for Family, Pro Loco, HumuSapiens, Bagnagas, Lestes, Jam Salam, Amici di Neresheim e Legambiente, ai quali si sono aggiunti operatori e ospiti della residenza Casa Sintoni di Bagnacavallo.

Gli interessati a collaborare possono contattare l’Ufficio Cultura, Comunicazione e Partecipazione del Comune al numero 0545 280889.