Quantcast

Mingozzi (PRI): Ciclabile Ravenna-San Michele utile anche per Villanova di Ravenna

Su invito del gruppo PRI, Giannantonio Mingozzi ha preso parte ieri, 1 marzo, ai lavori della Commissione consiliare del Comune che ha trattato la petizione inerente il collegamento ciclabile Ravenna-San Michele via Fornace Zarattini.

“Mi fa piacere – ha sottolineato Mingozzi- che l’Amministrazione comunale abbia assunto l’impegno di inserire la ciclabile “Manzona, Fosso delle oche” tra le progettazioni più urgenti, e la Fiab ne condivida l’utilità, e voglia inserire l’investimento relativo nel piano triennale delle opere pubbliche”.

“Il tracciato indicato costituisce una alternativa alla prima idea (che abbiamo condiviso come sanmichelesi) di una ciclabile da realizzare totalmente sulla via Faentina, ma difficilmente attuabile e tecnicamente complicata per le numerose imprese che si affacciano sul percorso- ha detto Mingozzi -. Quindi questo nuovo itinerario, parallelo alla ferrovia e che si immette sulla Faentina a Fornace, permetterà il collegamento con Ravenna e, verso Godo e Russi”.

Mingozzi ha concluso con una proposta che vuole coinvolgere anche Villanova di Ravenna: “l’attuale Viazza di Sotto, che collega le due frazioni, crea pericolo per il passaggio di mezzi pesanti ed è molto stretta. Quindi una ciclabile che consenta di raggiungere il Cimitero da San Michele e Villanova, due Km da entrambe le parti, sarebbe il naturale compendio per la ciclabile “Manzona, Fosso delle oche” che ieri ha ricevuto un generale consenso, collegando così a Ravenna anche l’abitato di Villanova”.