Quantcast

Territorio. Aido Bassa Romagna rende nota la programmazione dell’attività annuale

Aido Bassa Romagna è vicina all’assemblea ordinaria intermedia. Giovedì 29 aprile alle 2o,30, in modalità online attraverso la piattaforma Zoom, il gruppo intercomunale del territorio della Bassa Romagna si riunisce per discutere e approvare il bilancio consuntivo del 2020 accompagnato dalla relazione dell’amministratore e dalla relazione del Collegio dei Revisori dei conti, e il bilancio preventivo del 2021.

Ma l’assemblea sarà anche l’occasione per rendere nota la programmazione dell’attività annuale da portare avanti nell’ambito territoriale, compatibilmente con l’evoluzione della situazione sanitaria.

“Porterò all’assemblea il rendiconto di una situazione che, pur se condizionata dagli effetti della pandemia, si presenta in linea con gli obiettivi – anticipa la presidentessa Claudia Montanari – e i programmi. Certo, c’è il rammarico di non aver potuto fare iniziative per il territorio però, nonostante questo, siamo comunque riusciti a investire quasi diecimila euro a servizio delle realtà del nostro territorio: una parte di questi sono stati usati per acquistare e donare 2mila mascherine all’Unione dei Comuni della Bassa Romagna che le ha poi consegnate ai dipendenti dell’Unione e dei nove Comuni della Bassa Romagna e alla Polizia locale.

Siamo riusciti, inoltre, a organizzare un corso per l’uso del defibrillatore, dal titolo ‘La vita è un dono. Salviamola’, che ha già radunato una trentina di ragazzi maggiorenni degli istituti superiori lughesi e ne sta ancora raccogliendo. Il corso, al quale ci si può ancora iscrivere, si terrà a maggio ed è interamente finanziato dalla nostra associazione, che ha voluto premiare con un corso gratuito quei ragazzi che si mettono a disposizione dell’altro donando un po’ del loro tempo. Ma soprattutto presentiamo un bilancio sano, che chiude in positivo: risultato non scontato visto il periodo che abbiamo attraversato e stiamo vivendo tuttora”.