Quantcast

OPI Ravenna celebra la Giornata internazionale dell’Infermiere con tre eventi nel mese di maggio

L’Ordine delle Professioni Infermieristiche della Provincia di Ravenna celebra la Giornata Internazionale dell’Infermerie, in programma il 12 Maggio, attraverso tre momenti collettivi, di crescita, ricordo e unione dedicati alla figura degli infermieri, che avranno luogo nel mese di maggio.

“L’immagine della campagna di quest’anno investe su una speranza concreta di un ritorno ad un’agognata normalità che è sempre più vicina al concretizzarsi, grazie anche agli infermieri, che da oltre un anno hanno lavorato ancor più duramente da “dentro” per restituirci quel “fuori”, rappresentato da una finestra aperta sul verde di un parco. Da sempre gli Infermieri sono una figura chiave nel processo assistenziale e nel fornire cure alle cittadine e ai cittadini del nostro territorio. – spiega Alex Zannoni, Presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Ravenna – .L’Ordine è grato a tutti professionisti che in questo tempo così complesso hanno sempre garantito dignità e professionalità agli utenti del servizio sanitario, sia pubblico che privato. Come ogni anno, anche quest’anno, con il rispetto delle disposizioni vigenti, celebriamo l’anniversario della nostra professione coinvolgendo la cittadinanza e i colleghi in tre diverse iniziative”.

“Il programma degli eventi inaugurerà venerdì 14 maggio alle ore 20:00, presso la Basilica di San Francesco, con un concerto in ricordo del nostro amico e collega Mirco Coffari: sempre in prima linea per la professione, gli assistiti e questo Ordine. – aggiunge il Presidente – Le pianiste Alessandra Ammara e Mary Veloce suoneranno musiche di Ravel, Chopin, Schubert e Schumann. “

“Nel secondo evento abbiamo invece deciso di coinvolgere l’Ordine della Professione di Ostetrica che celebra la giornata a loro dedicata il 5 maggio. I nostri ordini offriranno insieme quattro corsi online e gratuiti rivolti alla cittadinanza. I corsi si svolgeranno tramite diretta Facebook nella mattinata del 15 maggio e per partecipare sarà sufficiente collegarsi alla pagina Facebook dell’OPI Ravenna.”

I primi due appuntamenti della mattinata, organizzati in collaborazione con il Consultorio familiare di Ravenna, porranno l’attenzione sul tema della famiglia. Il primo incontro dal titolo “I Primi 1000 Giorni” tratterà il tema del “diventare genitori: dalla gravidanza, alla nascita e al puerperio” mentre il secondo incontro, dal titolo “Supporto alla Genitorialità” sarà dedicato all’essere genitori di adolescenti oggi.

“In questo ultimo anno, in seguito all’esplosione della pandemia ancora in corso, abbiamo visto emergere nuove fragilità nella popolazione. Con questi incontri vorremmo porre l’attenzione sulla famiglia in generale – spiega Oriana Gasperoni, Presidente dell’Ordine della Professione di Ostetrica – il primo incontro sarà incentrato sul momento della gravidanza, della nascita, del puerperio, dei primi fondamentali anni di vita del bambino, dei cambiamenti che avvengono all’interno della coppia. L’evento nascita è infatti carico di “grandi” aspettative, che a volte possono generare anche “grandi” ansie. Abbiamo inoltre verificato come gli adolescenti siano stati fra i più colpiti dalle restrizioni dovute alla emergenza sanitaria. Li abbiamo “chiusi” in casa in una fase della loro vita in cui il confronto con i pari è fondamentale, costretti ad una comunicazione quasi esclusivamente virtuale. Questa condizione ha portato alla slatentizzazione di fragilità con conseguente aumento di comportamenti auto nocivi, quali il ritiro scolastico ed il cutting. I servizi socio-sanitari, i centri per le famiglie, i consultori familiari, i pediatri di libera scelta, insieme con gli operatori dei presidi ospedalieri, hanno cercato di mettere in campo nuove forze ed una sempre maggiore collaborazione, fondamentale in qualsiasi momento ed ora più che mai, per individuare e fronteggiare le nuove fragilità emerse in questo periodo. Lo scopo di questi incontri è proprio quello di fornire le informazioni ed alcuni pratici strumenti che ci permettano di individuare in maniera precoce i disagi e poterli fronteggiare nel giusto conteso e di poter vivere con maggiore serenità questi momenti della vita così belli, importanti, ma delicati.”

Il terzo ed il quarto appuntamento della mattinata saranno a cura degli infermieri della Società italiana Infermieri Emergenza territoriale (SIIET). La terza diretta, dal titolo l’”emergenza territoriale 118 e numero unico 1.1.2″: fornirà ai cittadini una guida sul corretto utilizzo del numero telefonico dedicato al servizio di emergenza sanitaria, semplici concetti ma di fondamentale importanza nella catena del soccorso.

Infine nella quarta ed ultima diretta si parlerà della gestione delle Emorragie: in caso di emorragie gravi, i pazienti, se non curati, possono andare in contro a morte nel giro di pochi minuti, l’intervento del cittadino con poche e semplici azioni di primo soccorso può fare la differenza.

A concludere il programma delle celebrazioni della Giornata Internazionale dell’Infermiere 2021 sarà un evento dedicato agli infermieri della provincia di Ravenna: uno spettacolo dell’attore Ivano Marescotti, al Teatro Dante Alighieri, il 23 maggio alle ore 20:00. Lo spettacolo, organizzato grazie alla preziosa collaborazione con il Ravenna Festival, è riservato gratuitamente a tutti gli iscritti all’Ordine delle Professioni infermieristiche della provincia di Ravenna.

“Un grazie a tutti coloro che ci sono stati vicini ed hanno capito il nostro impegno e la nostra determinazione e che hanno supportato la professione con gesti di riconoscenza e gratitudine che ci a uguriamo non vadano dimenticati” conclude Zannoni.

Giornata Internazionale dell’Infermerie,