Quantcast

Riprendono le attività all’aperto organizzate da “Adottiamo Castel Raniero – Bene Comune APS”

Da maggio sono ricominciate le ‘passeggiate guidate’ domenicali con partenza dalla Colonia di Castel Raniero. A condurle sono le guide ambientali escursionistiche (Gae Regione Emilia Romagna) dell’associazione faentina ‘Adottiamo Castel Raniero – Bene Comune APS’.

Tutte le passeggiate prevedono una prima parte comune, con partenza alle 10, di circa 45 minuti, nell’area verde della Colonia: il giardino, il prato con doppio viale perimetrale di pini e cipressi e infine l’ex castagneto oggi trasformatosi spontaneamente in querceto misto. Sotto il viale perimetrale e al bordo del querceto sarà possibile osservare, con le osservazioni delle guide ambientali, le piante più preziose da un punto di vista naturalistico attorno alla Colonia: i cisti a fiore bianco, la rosa gallica e la rosa serpeggiante, queste ultime due progenitrici delle rose attualmente coltivate.

Verso le 11 inizieranno le escursioni vere e proprie, diverse ogni domenica e che si svolgeranno sulla viabilità campestre (carraie e sentieri, ovviamente rispettando le colture agricole circostanti): le mete sono i pini dell’Olmatello, il giardino e il roccolo di Villa Emaldi, il parco di Ville Ferniani (“Le Case Grandi”), la ‘Foresta di rosmarino’ sotto la Ca’ Bianca di Pergola e infine le Fonti di San Cristoforo.

Escursioni speciali si terranno nelle domeniche del 30 maggio e del 3 ottobre (da Brisighella, raggiunta in treno, fino al Carnè e poi sul crinale del sentiero Cai 505 fino a Castel Raniero: 6 ore di camminata per la quale è richiesto un allenamento medio con scarponcini e borraccia obbligatori) e 13 giugno (“Giornata senz’auto”, dalle 10 e dalle 15.30).

Le escursioni richiedono un paio di scarponcini, un minimo di allenamento e un contributo liberale di 4 euro ciascuno. Il parcheggio è nel grande prato tra il cimitero e la chiesa di Castel Raniero. Con l’eccezione di agosto le passeggiate si susseguiranno ciclicamente fino a tutto ottobre. Il programma è consultabile sulla pagina facebook dell’Associazione e sul sito www.adottiamocastelraniero.org

Passeggiate guidate 2021

Passeggiate di domenica mattina in compagnia ed in mezzo alla natura per scoprire luoghi e percorsi inusuali. Andare all’Olmatello senza un metro d’asfalto  domeniche: 2 maggio, 6 giugno, 5 settembre escursione nei “boschetti” per Casa «I Fondi», «Bosco degli Innamorati», Quercia secolare dell’Olmatello fino ai pini sommitali e ritorno alla Colonia.

alla Villa Ferniani ed il Parco andando per sentiero  domeniche: 13 giugno, 11luglio, 12 settembre, 10 ottobre

dalla ex Colonia a Ca’ Bianca di Pergola attraversando la «foresta di rosmarino» domeniche: 16 maggio, 18 luglio, 19 settembre, 17 ottobre

alle Fonti di San Cristoforo per sentiero da Castel Raniero domeniche: 23 maggio, 27 giugno, 25 luglio, 26 settembre, 24 ottobre

Si parte alle ore 10 dalla ex Colonia di Castel Raniero e si termina verso le ore 12:30, 12:45. Le escursioni richiedono scarponcini e un allenamento minimo e si configurano di grado E (difficoltà moderata e dislivello contenuto). Si prevede una prima parte di circa 45 minuti nell’area verde circostante la ex Colonia di Castel Raniero (prato, viali con i cisti ed ex castagneto oggi querceto) a cui segue l’escursione.

ESCURSIONI SPECIALI

dalla ex Colonia di Castel Raniero alla Villa Emaldi, con visita al Parco ed al Roccolo 9 maggio, 20 giugno,4 luglio

da Brisighella al Carnè fino a Castel Raniero 30 maggio e 3 ottobre

Escursione nel programma del «Parco della Vena del Gesso». Ritrovo ore ore 8:00 in Stazione FF.SS. Faenza, salita a piedi da Brisighella al Carnè per sentiero CAI 511, pranzo al sacco o al Rifugio Carnè e discesa nel pomeriggio lungo il sentiero CAI 505 per Montecchio, La berta, Olmatello fino a Castel Raniero.

«Giornata senza auto» Domenica 13 giugno dalle ore 10:00 e dalle ore 15:30 visita al Parco della ex Colonia e a tutti i dintorni verdi.

Le passeggiate sono guidate da Sandro Bassi e Marco Sami, personale abilitato «guide Gae Emilia Romagna».

Quota 4 euro a persona quale erogazione liberale che sarà destinata a scopi culturali e sociali (ex art. 4 D.P.R. 633/’72).

Parcheggio alla Chiesa di Castel Raniero.

In caso di pioggia le visite guidate non verranno effettuate e il calendario potrà subire variazioni, in ottemperanza alle disposizioni sanitarie