Quantcast

Ravenna Campus per gli Oceani. Appuntamento martedì 8 giugno con Luna Rossa e 5 progetti europei sul Mar Adriatico

In occasione della Festa Mondiale degli Oceani promossa dall’UNESCO nella giornata dell’8 giugno, il Campus di Ravenna racconta una parte delle attività di ricerca condotte sul Mare. Il Campus di Ravenna, che rappresenta, fin dalla sua costituzione, il fulcro dell’identità culturale dell’Università di Bologna legata al Mare, all’Ambiente, e vicina al Territorio nelle sue vocazioni marittime e portuali, mira ad un ampio coinvolgimento degli studenti e dei ricercatori, ma anche di Enti, Imprese, Società e Cittadini per enfatizzare l’impegno e i successi del Territorio ravennate sul Mare.

L’appuntamento, dalle 18 alle 20, sarà fruibile attraverso la piattaforma Teams, al link http://bit.ly/Teams_RavennaCampuspergliOceani e in diretta Facebook sulla pagina del Campus di Ravenna.

Collaborazione di prestigio è in primis quella con i componenti ravennati del Luna Rossa Prada Pirelli Team: Jacopo Plazzi, Umberto Molineris e Matteo Plazzi illustreranno con un filmato il racconto della loro straordinaria esperienza e del contributo della ricerca scientifica al raggiungimento dei loro traguardi.

Oltre alla partecipazione di Luna Rossa saranno presentati i 5 Progetti Europei sul Mar Adriatico condotti brillantemente presso i laboratori di Scienze Ambientali e Biologia Marina, di via S. Alberto a Ravenna dove ha sede il Centro Interdipartimentale per la Ricerca sulle Scienze Ambientali (CIRSA).

Quattro giovani ricercatrici/ricercatori presenteranno i tratti salienti dei progetti AdriaClim, Cascade, Marless, SeaMobb. Giovane fra i giovani, Alessia Cariani, presenterà il Progetto Europeo PrizeFish di cui è la responsabile.

Gli interventi sui progetti di ricerca saranno preceduti dalla presentazione della Prof.ssa Nadia Pinardi, Ordinario del Dipartimento di Fisica dell’Unibo, docente di Oceanografia e Climatologia presso Scienze Ambientali dal 1994, laureata in Fisica e Dottorata presso l’Università di Harvard, Commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana per la sua attività di ricerca, e Laureata Honoris Causa in Oceanografia operativa presso l’Università di Liegi. Nadia Pinardi parlerà del decennio ONU dell’Oceano per lo sviluppo sostenibile (2021-2030) e delle strategiche opportunità di formazione e ricerca che questo ambito offre.

“Come Presidente del Campus – dice la Prof. ssa Elena Fabbri – sono onorata di presentare questa iniziativa, che riporta le prospettive future delle ricerche e delle applicazioni sul mare, e gli studi attuali e molto concreti di 5 progetti di grande valore internazionale. Le attività condotte nel Campus di Ravenna sul Mare e per il Mare sono un orgoglio del nostro Ateneo e vanno anche oltre quelle presentate in questa occasione. Penso agli ambiti di ricerca di Ingegneria, Scienze Giuridiche, Beni Culturali e Archeologia, e ai diversi Corsi di laurea e Master attraverso i quali contribuiamo alla formazione delle nuove generazioni che si occuperanno dei delicati e strategici temi del Mare”.

“Dal 1989, con l’apertura della Laurea quinquennale in Scienze Ambientali, primo corso di laurea del suo genere in Italia con indirizzo Terrestre e Marino, l’Università di Bologna ha istituzionalizzato il legame con questi temi proprio a Ravenna, dove il percorso si è rafforzato negli anni attraverso nuove proposte formative. Fra queste, oggi 2 lauree triennali, 3 magistrali, ed un Master hanno come elemento principale e condiviso il Mare. Si sono inoltre consolidate importanti attività di ricerca, finanziate a livello nazionale ed internazionale e spesso condotte in collaborazione con il Territorio. RavennaCampus per gli Oceani è il primo di una serie di appuntamenti di approfondimento che il Campus dedicherà al mare e alla ricerca connessa” conclude la Fabbri.