Quantcast

Potere al Popolo Lugo: “Ex Acetificio. La rigenerazione urbana non passa per centri commerciali”

Più informazioni su

Secondo Potere al Popolo, “A Lugo si sta lavorando per un centro commerciale di 17.400 mq, di cui un fabbricato di circa 2500 m2 che ospiterà il supermercato Conad collegato ad una galleria di esercizi commerciali di vicinato e pubblico esercizio, attività del settore terziario, uffici, e un edificio esclusivamente residenziale. Il progetto dell’area del mega centro commerciale sarà realizzata da Immobiliare Stuoie Spa, società partecipata da Lugo Immobiliare (nella cui compagine societaria la fondazione Cassa di Risparmio e Banca del Monte di Lugo ha un ruolo di primo piano) e dalla società immobiliare del Gruppo Conad, la quale si sobbarcherà interamente i costi dell’intervento. Il progetto sarà realizzato a Madonna delle Stuoie nell’area dismessa dell’ex Acetificio “Agostino Venturi” di 20120 m2 (acquistato da Lugo Immobiliare alcuni anni fa).”

“Con il pretesto del riutilizzo di uno stabile abbandonato, Conad e l’amministrazione comunale di Lugo parlano di rigenerazione urbana e lotta al cambiamento climatico, ma sembra solo greenwashing. La rigenerazione urbana è lotta al consumo per uno sviluppo sostenibile per tutte e tutti, mentre in questo progetto lo sviluppo di cui si parla è quello di imprese come Immobiliare Stuoie spa e di banche come Cassa di Risparmio e Banca del Monte. A fronte di questo ennesimo insediamento commerciale e degli 11 supermercati concentrati a Lugo in un’area di 2 kmq nei dintorni di Via Piratello, dei danni che determinate scelte provocano sia in termini ambientali sia sul piano della concorrenza alle piccole attività locali, abbiamo depositato un’interrogazione al Sindaco e al Consiglio Comunale per la proposta di un orto sociale urbano, a disposizione della comunità – chiudono da PaP – Pensiamo sia un risarcimento necessario per le cementificazioni che hanno investito Lugo negli ultimi due decenni. Vediamo se la Giunta vorrà accogliere una proposta di sviluppo sostenibile, inclusione e tutela ambientale”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Luca Savini

    Ormai ad opera conclusa questo articolo mi sembra alquanto tardivo.