Quantcast

FIAB-Comuni Ciclabili: anche Cervia riceve la bandiera gialla della ciclabilità italiana 2021

Più informazioni su

Con l’evento virtuale del 15 Luglio per la consegna di 59 bandiere gialle della ciclabilità italiana per il 2021, si è chiusa la quarta edizione di FIAB-ComuniCiclabili, il riconoscimento della Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta che valuta e attesta il grado di ciclabilità dei comuni italiani, accompagnandoli in un percorso virtuoso verso politiche bike friendly. Tra le new entry di questa edizione c’è anche Cervia.

Il circuito Fiab-ComuniCiclabili raggruppa oggi 151 città in tutta Italia, da piccoli paesi a realtà più grandi fino ai capoluoghi di provincia e di regione. Si tratta di territori con esigenze diverse fra loro, uniti dalla volontà di perseguire lo sviluppo di una mobilità sempre più sostenibile attraverso servizi e interventi dedicati alla ciclabilità.Il riconoscimento attribuisce alle località e ai loro territori un punteggio da 1 a 5 assegnato sulla base di diversi parametri e indicato sulla bandiera gialla con il simbolo dei “bikesmile

FIAB-Comuni Ciclabili: anche Cervia riceve la bandiera gialla della ciclabilità italiana 2021

E’ un traguardo importante, spiegano dal Comune di Cervia, “raggiunto grazie alla rilevante estensione della rete ciclabile esistente nel territorio e alle varie scelte compiute in questi anni per favorire l’utilizzo della bicicletta. Un apporto significativo in tal senso è da attribuire ai più recenti interventi di sistemazione del lungomare di Milano Marittima e di Borgomarina, interventi di qualificazione importanti per la valorizzazione turistica-ambientale del territorio. La partecipazione al progetto “Comuni ciclabili” inserisce Cervia in un circuito nazionale di valorizzazione della ciclabilità, offrendo importanti occasioni di interscambio e condivisione di esperienze con gli altri comuni della rete e la possibilità di partecipare a significativi momenti formativi d’alto livello sulle tematiche della ciclabilità”.

“In parallelo il procedimento di predisposizione del nuovo PUMS (Piano Urbano della Mobilità Sostenibile) procede con il percorso partecipato: oltre all’incontro online di presentazione iniziale del progetto, si sono svolti diversi incontri finalizzati a raccogliere contributi utili e costruttivi sul tema della mobilità sostenibile, con i cittadini della costa e del forese, le Associazioni di categoria, le Scuole e a breve ci sarà anche l’incontro con i turisti. E’ ancora online il questionario online “Cervia si muove” sul sito internet del Comune ed è previsto un incontro conclusivo di presentazione dei contributi emersi nei laboratori partecipati e degli esiti del questionario” chiudono dal Comune.

Più informazioni su