Proseguono operazioni di svuotamento della Valle Mandriole: oggi nessun anatide in difficoltà

Prosegue anche oggi l’attività di monitoraggio delle operazioni di svuotamento della Valle Mandriole iniziata lo scorso 17 agosto per prevenire gli effetti della proliferazione del botulino nelle acque della zona naturale.
I livelli idrico dell’invaso é prossimo a  0 cm sul livello del mare. Anche la portata dell’acqua in uscita dalla paratoia sul canale Rivalone si è molto ridotta, e oramai è presente acqua solo nei canali che presentano una profondità media di 25 cm slm.

Nella giornata odierna non sono intervenuti volontari in ausilio agli agenti della Polizia Locale Sez. Zone naturali, in quanto non si sono riscontrati uccelli in difficoltà.
Nel pomeriggio di oggi verranno effettuati ulteriori controlli dell’avifauna e dell’ittiofauna presenti oltre che  operazioni di controllo dei cannoncini ad aria posizionati nei giorni scorsi per favorire l’allontanamento degli uccelli eventualmente presenti.

Dal monitoraggio della fauna ittica per il momento non si rilevano particolari criticità e si evidenzia anzi come gran parte del pesce presente sia uscito dalla paratoia di deflusso nel canale Rivalone. Questo elemento positivo, se confermato, allontanerebbe anche la necessità di interventi di recupero all’interno delle buche d’acqua all’interno della valle .