Quantcast

Accesso con green pass per accompagnatori alle strutture ospedaliere Ausl Romagna: a Ravenna si parte il 31 agosto

A partire da sabato 28 agosto l’AUSL della Romagna, al fine di proteggere le strutture sanitarie dal rischio di trasmissione del Coronavirus ed in ottemperanza alle nuove disposizioni sul tema del green pass,  ha predisposto l’attivazione progressiva di una serie di misure per regolamentare gli accessi di visitatori e accompagnatori.

Nei prossimi giorni, infatti, il personale addetto al controllo dei varchi (stewards) delle strutture ospedaliere e territoriali della Romagna sarà in grado di verificare il possesso del green pass mediante apposito applicativo. Come da indicazioni regionali, si darà la massima priorità alle strutture ospedaliere al fine di garantire quanto più possibile ed in sicurezza l’accesso di visitatori ed accompagnatori. Il processo verrà applicato gradualmente e progressivamente in tutte le sedi  dell’Ausl Romagna, a partire da quelle di Rimini (da sabato 28 agosto) per seguire con quelle di Forlì e Cesena (lunedì 30 agosto) e Ravenna (martedì 31 agosto).

Si evidenzia che queste indicazioni sono esclusive per accompagnatori e visitatori e non valgono per i pazienti che possono accedere ai servizi ospedalieri ed ambulatoriali senza certificazione verde.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da batti

    si dovrebbe allestire una strutture a parte e lontana con personale volontario o no vax

  2. Scritto da Stufo

    @ batti stando a quello che scrive il prossimo passo che vorrebbero persone come lei quale sarebbe? , portare tutti i non vaccinati in capannoni a fare una doccia come faceva il regime nazista

  3. Scritto da Anna

    E’ un mese che tutti i televirologi dicono che i vaccinati si infettano uguale ed hanno la stessa carica virale dei non!
    Fate pace col cervello

  4. Scritto da batti

    stufo i fascisti sono i no vax , o meglio sono sostenuti dai fascisti, anna fai sempre presente il nonno di roberto, dice parole sagge