Quantcast

Tanti eventi in “pedaliAmo per l’Emilia Romagna”

Più informazioni su

Dopo l’anno di stop a causa dell’emergenza pandemica ritorna – rigorosamente all’insegna della ripartenza – il consueto e ormai consolidato appuntamento stagionale con la “Settimana della Bonifica e dell’Irrigazione-Ogni giorno pedaliAmo per l’Italia” che prenderà il via – in tutta la penisola e naturalmente in Emilia Romagna – sabato 25 settembre. Il calendario di questa edizione si preannuncia particolarmente ricco di eventi, ma ciò che maggiormente colpisce è la natura variegata degli incontri messi in agenda dai 9 consorzi di bonifica della nostra regione.

L’estate appena conclusa porta con sé il ricordo, molto ravvicinato, di un periodo particolarmente arido caratterizzato, per lo più, da un clima torrido, figlio dei mutamenti del clima, che ha messo a dura prova le produzioni di eccellenza del nostro territorio. E in questo scenario i consorzi locali – in ogni area servita- hanno consentito un costante approvvigionamento di risorsa idrica alle colture tipiche, ma al contempo hanno chiaramente mostrato la loro funzione ambientale grazie al loro apporto incessante di acqua fonte di vita per le aree che attraversano alimentando habitat, oasi e consentendo il mantenimento della biodiversità.

Tutto questo farà da sfondo e palcoscenico alle decine di attività programmate  dalle bonifiche  fino a domenica 3 ottobre che si svolgeranno nel pieno rispetto delle vigenti misure anti-Covid. Visite guidate agli impianti idrovori, workshop tematici, convegni, esposizioni, passeggiate ecologiche e biciclettate lungo la fitta rete di canalizzazioni che si snodano per l’intero comprensorio dall’Appennino Piacentino fino al Delta del fiume Po tra suggestioni paesaggistiche e immancabili tappe enogastronomiche. “Il momento storico che stiamo vivendo ci mette davanti sfide epocali – ha commentato Francesco Vincenzi presidente Anbi e Anbi Emilia Romagna – e l’Emilia Romagna, così come il resto del paese, deve assolutamente intercettare tutte le opportunità che possono regalare maggiori certezze ai nostri territori, sotto l’aspetto economico produttivo, infrastrutturale e di maggior sicurezza dal dissesto idrogeologico e sotto l’aspetto ambientale.

I cambiamenti del clima ci mettono a dura prova ogni giorno di più ed è palese che è venuto il momento di passare dalle analisi ai fatti concreti e da questo punto di vista i consorzi hanno tutte le carte in regola per rendere concreti i progetti e risolvere le criticità. La Settimana della Bonifica ci offre l’opportunità di mostrare alle comunità quale è realmente il nostro patrimonio inestimabile di valori e l’influenza che la presenza della bonifica ha avuto nei secoli sulla formazione dello stesso paesaggio modellandolo ma conservandone l’unicità. Una unicità che potrete apprezzare dal vivo grazie alle numerosissime iniziative informative e ricreative  che i Consorzi hanno organizzato per voi tutti a partire da sabato fino al 3 ottobre”. Scopri tutte le iniziative dell’Emilia Romagna sul portale www.anbiemiliaromagna.it .

Più informazioni su