Quantcast

“Mettiamo radici per il futuro”: Vivai Landi di Mezzano partecipa al progetto regionale per la distribuzione gratuita delle piante forestali

Vivai Landi – azienda di Mezzano azienda che si occupa di produzioni piante, di vendita diretta al dettaglio e di realizzazioni di aree verdi sia con progettazioni proprie, sia di altri -rientra nei vivai accreditati dalla Regione Emilia Romagna per il progetto “Mettiamo Radici Per Il Futuro”. Il progetto prevede la possibilità, per i cittadini, di ritirare piante forestali dal vivaio, con sede a Mezzano, fornite gratuitamente dalla Regione ER. I cittadini sono invitati a interpretare questo progetto con la filosofia di diffusione del verde e mitigazione dell’impatto ambientale dalle opere e delle attività antropiche con il ripristino di impianti a verde in zone scoperte o nuove e sono tenuti ad occuparsi delle piante ritirate dalla messa a dimora al loro completo sviluppo.

A CHI È DESTINATO IL PROGETTO: privati cittadini, enti, associazioni, che risiedono nel territorio dell’Emilia Romagna, la regione in cui devono essere messe a dimora le piante.

Le imprese con partita IVA non possono richiedere direttamente le piante a Vivai Landi, ma devono prima averne fatto richiesta al proprio comune di residenza, il quale deciderà autonomamente come procedere. Il regolamento nel sito regionale: https://ambiente.regione.emilia-romagna.it/it/radiciperilfuturoer

COME FUNZIONA IL PROGETTO: i cittadini possono ritirare gratis le piante in Vivaio, avendo precedentemente prenotate sul  sito https://vivailandi.com/shop/10-mettiamo-radici-per-il-futuro

QUANTO DURA IL PROGETTO: il progetto riparte dal1° ottobre e termina il 14 aprile, ma può terminare prima per esaurimento fondi stanziati dalla Regione oppure per la disponibilità limitata.
In caso di problemi di disponibilità, contattare il vivaio.

Vivai Landi rispetterà gli ordini ricevuti in ordine di arrivo.

DOVE TROVARE L’ELENCO PIANTE FRA LE QUALI SCEGLIERE: all’apertura del sito, alla voce METTIAMO RADICI PER IL FUTURO, selezionare le piante tra quelle presenti, leggerne le caratteristiche, soprattutto le altezze e lo sviluppo complessivo, e sceglierne tipologia e quantità. https://vivailandi.com/shop/10-mettiamo-radici-per-il-futuro

CHE PIANTE SCELGIERE: la scelta delle piante deve essere fatta dopo un’attenta lettura delle schede botaniche, delle caratteristiche legate all’esposizione e all’altezza nonché sviluppo totale delle stesse e al loro sesto di impianto (distanza fra esse). Il totale delle piante da scegliere deve essere proporzionato al terreno impiantare.

COME SI PRENOTANO LE PIANTE: scegliere le piante e aggiungerle al carrello, completare l’acquisto a costo zero. Scaricare il modulo direttamente nel sito “DICHIARAZIONE D’IMPEGNO” (scarica qui), compilarlo in ogni sua parte e presentarlo in vivaio al momento del ritiro.

Indicare nella casella “NOTE PER IL RITIRO“ il giorno in cui si passerà  a ritirare le piante con i propri mezzi in queste fasce orarie: da martedì a venerdì dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00.

Le piante verranno consegnate solo qualora i documenti siano correttamente stampati e firmati. Il vivaio richiede espressamente di non presentarsi per il ritiro delle piante senza la prenotazione e la modulistica compilata, per evitare inutili attese e l’impossibilità a consegnare quanto richiesto. Per qualsiasi difficoltà: 0544521465.

QUANTE PIANTE SI POSSONO RITIRARE GRATUITAMENTE:

–        da 3 a 99 piante

Presentandosi al ritiro con:

  • modulo “DICHIARAZIONE D’IMPEGNO” compilata e firmata (scarica qui)
  • documento di identità dell’intestatario della pratica (presentarsi con una fotocopia)

(Il titolare di ente o associazione anche con timbro della società)

–        oltre le 100 piante:

Presentandosi al ritiro con:

  • modulo “DICHIARAZIONE D’IMPEGNO” compilata e firmata (scarica qui)
  • documento di identità dell’intestatario della pratica (presentarsi con una fotocopia)
  • mappa catastale del sito di destinazione (https://www.formaps.it)

QUANDO RITIRARE LE PIANTE: al momento della prenotazione si dovrà indicare la data del ritiro in queste fasce orario: da martedì a venerdì dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00.

Il ritiro deve comunque avvenire entro 1 giorni dalla data indicata sulla prenotazione.

CON QUALE MEZZO SI POSSONO RITIRARE LE PIANTE: le piante variano da 50/60/80 cm a 1.5 metri per cui occorre avere il mezzo idoneo al carico, leggere bene nella casella di prenotazione la misura indicata. La pianta da 150 cm è in vaso di diametro cm 18.

“Qualora non abbiate il mezzo di ritiro possiamo concordare una consegna A PAGAMENTO” spiegano dal vivaio.

COSA FARE DOPO IL RITIRO DELLE PIANTE: “CURA e GESTIONE DEL VERDE! Dal momento del ritiro sarete voi a occuparvi delle vostre piante! State intraprendendo un discorso esula dal ritiro GRATUITO, ma state contribuendo alla riforestazione del pianeta. ABBIATE CURA DI QUESTI NUOVI ORGANISMI VIVENTI!” spiegano dal vivaio

COME METTERE A DIMORA LE PIANTE: andrà preparato il sito di impianto muovendo bene il terreno, preparando la buca, occorrerà inserire del terriccio specifico e, dopo la piantumazione annaffiare adeguatamente e mantenere irrigato mantenendo un giusto grado di umidità. Occorrerà inoltre tenere pulita l’area adiacente le piante di nuova piantumazione, dalle erbe infestanti.

Si può trovare presso il Vivaio tutto il materiale accessorio alla posa delle piante.