Quantcast

Coordinamento Ravennate “Per il Clima – Fuori dal Fossile”: “Gratitudine ai giovani dei Fridays for Future”

Venerdi 22 ottobre in molte città ricompariranno le iniziative dei Fridays for Future, il movimento di ragazze e ragazzi che intendono imporre all’attenzione del mondo politico, dei mezzi d’informazione, del  sistema economico e di tutte e tutti noi cittadine/i, l’urgenza di agire rapidamente per una decisa svolta ecologica.

Il Coordinamento Ravennate “Per il Clima – Fuori dal Fossile” intende esprimere solidarietà e gratitudine ai ragazzi Fridays for Future: “Anche se nell’occasione specifica non si terranno a Ravenna manifestazioni del movimento, vogliamo dire grazie a questa gioventù.  Grazie a loro in Italia è rinato un vero movimento ambientalista e un’attenzione al tema ecologico per troppo tempo dimenticata. E ci viene spontaneo affermare che se i mezzi d’informazione dedicassero alla catastrofe climatica lo stesso spazio che dedicano – per esempio – alle manifestazioni sul tema dei vaccini, probabilmente molta strada in più si sarebbe già fatta.

E’ di questi giorni una presa di posizione dell’ ONU, che accusa tutti i governi, nessuno escluso, di stare facendo troppo poco per l’inversione di rotta nei confronti delle politiche energetiche. Si sta continuando a investire sul carbone e si continua a sostenere l’inevitabilità di continuare ad usare il gas ancora per periodi lunghissimi, mentre ai progetti per le rinnovabili vanno sostanzialmente le briciole.

Di fronte a questo imbroglio perpetrato da chi parla genericamente di “transizione ecologica” mentre continua non solo a riproporre il vecchio modello, ma anzi continua a promuovere il suo potenziamento, la mobilitazione dal basso non può che continuare e rivolgersi direttamente a chi detiene il governo delle cose, a tutti i livelli, da quelli mondiali a quelli locali. Confidiamo che l’iniziativa dei Fridays for Future non si fermi, ed anzi si estenda  e coinvolga sempre più giovani e meno giovani. Noi saremo sempre al loro fianco”.