Quantcast

Sport e disabilità. Nuoto, baskin, ginnastica e progetti negli asili grazie a Asd Disabili Faenza

Più informazioni su

È una ripartenza a tutto sport quella in casa Asd Disabili Faenza. Dopo la ripresa estiva con il baskin, ginnastica e nuoto, sono di recente ripartite a pieno ritmo tutte le attività sportive e motorie rivolte ai centri diurni e residenziali, istituti scolastici e scuole d’infanzia e, più in generale, rivolte alle persone con disabilità.

“Siamo stati sempre molto scrupolosi sulle regole anti-Covid – afferma il presidente dell’Asd Disabili Pietro Albonetti – ma al contempo insieme ai nostri istruttori  abbiamo cercato di fare tutto il possibile per il bene dei nostri associati: persone molto fragili e vulnerabili che durante questa pandemia hanno pagato più di altri”.

Fondamentale la proroga fino al 31 dicembre della convenzione con i Servizi sociali dell’Unione della Romagna faentina che permette di erogare un servizio gratuito al mattino nella piscina comunale di Faenza per i ragazzi delle scuole e dei centri. A questo si aggiungono gli interventi di motricità per i più piccoli, svolti negli asili.
È attesa nei prossimi giorni la firma della nuova convenzione con i Servizi sociali dell’Unione.

Nuoto in convenzione

Attività ripresa l’11 ottobre si svolge tutte le mattine dal lunedì al venerdì, escluso il giovedì. Coordinata da Andrea Albonetti, ogni mattina sono previsti 4 turni, con 4 o 5 istruttori ASDD. Attualmente sono 85 gli iscritti, ma i numeri sono destinati a crescere: hanno aderito al servizio in convenzione tutti i centri (Ceff, Maccolina e centri In cammino) e numerose scuole. L’IC Matteucci ha aderito a partire da gennaio prossimo, dunque l’utenza complessiva potrà raggiungere il centinaio di utenti registrato in epoca pre-pandemia.

Nuoto pomeriggio

L’attività pomeridiana in piscina, coordinata da Laura Pasqui, è cominciata il 20 settembre e si svolge di lunedì, mercoledì e venerdì. Al momento gli iscritti sono 58, ma stanno arrivando ulteriori richieste che l’ASDD cercherà di soddisfare.

È inoltre partito anche il progetto in convenzione di attività motoria che si tiene nelle scuole materne: il progetto prevede 10 interventi per bambino/bambina, tenuti da istruttori specializzati ASDD. Anche per questa attività stanno ancora arrivando adesioni.

Baskin

Le due squadre di baskin, coordinate da Cinzia Amorino, hanno ripreso gli allenamenti il 5 ottobre alla palestra Succovit. Con i nuovi arrivi fra i giocatori normodotati, oggi il gruppo del baskin conta 32 ragazze e ragazzi.

Dal 21 novembre inizia il campionato regionale per la partecipazione al “Torneo della ripresa” organizzato dall’EISI (Ente Italiano Sport Inclusivi) che recupererà icampionati nazionali che si sarebbero dovuti svolgere a maggio scorso. Il campionato regionale consiste in 3 concentramenti domenicali a novembre e dicembre. In Emilia-Romgna, scenderanno in campo 5 squadre, di cui 2 dell’ASDD. Le due squadre faentine sono convocate per il derby il 9 novembre alle ore 19.30.

Ginnastica

Dopo il Summer Camp multi-sport, il 7 ottobre è ripresa anche l’attività di ginnastica, coordinata da Francesca Giorgio. Si svolge nell’aula di sostegno e nella palestra delle scuole Carchidio Strocchi di Faenza con circuiti, giochi con palla, attività aerobica e motoria.

“Mi preme infine ringraziare – conclude il presidente Pietro Albonetti – i Winter Bikers Faenza per l’evento straordinario “Tutti in moto”. Grazie al loro impegno e ad alcunemoto adattate con sidecar, anche i nostri ragazzi con disabilità più gravi hanno potuto vivere l’emozione della moto. Erano presenti anche l’assessora allo sport Martina Laghi e il presidente del consiglio comunale Niccolò Bosi che hanno potuto toccare con mano l’entusiasmo dei nostri ragazzi e di tutti i partecipanti”.

Ulteriori foto sono disponibili su:  www.facebook.com/AsdDisabili

Più informazioni su