Quantcast

Consegnate le prime due targhe “green” ad Alfonsine per interventi di riqualificazione energetica

Più informazioni su

Sabato 6 novembre sono state consegnate le prime due targhe Green gold ad Alfonsine. Il riconoscimento, pensato dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna nell’ambito del progetto Futuro green, è stato consegnato dal sindaco Riccardo Graziani e dall’assessore all’Ambiente Angelo Antonellini a Ornella Bezzi e Giovanni Graziani per gli interventi di riqualificazione messi in atto negli scorsi anni.

In entrambe le abitazioni è stata realizzata una ristrutturazione globale, con installazione di pannelli solari termici, domotica, nuovi infissi, coibentazione e sostituzione dell’impianto termico, permettendo così di ottenere un miglioramento dell’indice di prestazione energetica globale maggiore del 25%.

La signora Bezzi ha potuto ridurre i consumi annuali della sua abitazione, che oggi sono pari a 32 chilowattora al metro quadro, rientrando in questo modo nella classe energetica A3, mentre il signor Graziani ha ottenuto la classe energetica A1 grazie ad un indice di prestazione energetica di 69,73 chilowattora al metro quadro annui, con un risparmio stimato di circa 43mila chilowattora ogni anno. La targa Green è un riconoscimento che l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna rilascia a tutti coloro che hanno effettuato o effettueranno interventi di interventi di riqualificazione e risparmio energetico sul proprio edificio, anche di piccola entità come la sostituzione della caldaia o degli infissi. Le due targhe consegnate ad Alfonsine sono ancora più qualificanti, “Green gold” appunto, perché caratterizzano il riconoscimento specifico ad interventi di riqualificazione e risparmio energetico che hanno comportato una riduzione dell’indice di prestazione energetica maggiore del 25%, oppure a edifici in classe B o superiore.

Tutti coloro che hanno effettuato attività di riqualificazione energetica della propria abitazione lavori a partire da aprile 2013 possono fare richiesta per ottenere gratuitamente la targa “Futuro green”. Per ottenere la targa Green è sufficiente presentare la documentazione richiesta e sottoscrivere le buone prassi, un documento fondamentale che contiene i principi etici e culturali che sottendono al progetto Futuro green. I moduli sono disponibili sul sito www.labassaromagna.it nella sezione Servizi – Energia – Futuro green, dove è possibile trovare anche l’elenco completo delle targhe consegnate fino a oggi; il progettista o l’impresa che ha effettuato l’intervento possono aiutare il cittadino nella compilazione della domanda.

Ulteriori informazioni sono disponibili anche su Facebook alla pagina “Futuro Green Bassa Romagna”.

Più informazioni su