Quantcast

Giornata Nazionale degli Alberi: il 29 novembre alla scuola Pasini piantate otto piante

In occasione della Giornata Nazionale degli Alberi, indetta per il 21 novembre di ogni anno dal Ministero dell’Ambiente, il CEAS (Centro educazione alla sostenibilità) del Comune, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Darsena”, in particolare con la scuola primaria Pasini, ha organizzato per lunedì 29 novembre una mattinata dedicata alla piantumazione nel giardino dell’istituto scolastico.
Grazie alla partecipazione della scuola al progetto “Mettiamo radici per il futuro” della Regione Emilia Romagna, verranno messe a dimora otto nuove alberature.
In tale occasione saranno presenti i tecnici che predisporranno il terreno alla piantumazione e terranno una piccola lezione sugli alberi ai bambini delle classi presenti: un’emozionante esperienza per scoprire i motivi delle loro forme, cosa Succede alle foglie prima di cadere, l’estrema diversità delle loro cortecce e altre curiosità e stranezze, ma anche un’occasione per trascorrere una mattinata d’autunno all’aria aperta.
Il Comune di Ravenna è da molto tempo sensibile alle tematiche dell’ambiente e promuove la partecipazione della cittadinanza alla cura e gestione del verde pubblico e privato.

“Verranno messe a dimora nuove piante – spiega Igor Gallonetto, assessore al Verde pubblico – con i bambini e le bambine della  scuola che avranno la possibilità di curarle nel corso degli anni durante i diversi cicli scolastici che si avvicenderanno. I nuovi alberi renderanno il giardino scolastico più fruibile e simbolicamente saranno dedicati all’intera comunità”.

La “Giornata nazionale degli alberi” – istituita con la legge 1/2013 è la più grande celebrazione annuale degli alberi, segna l’inizio della stagione invernale della piantagione di alberi (da novembre a marzo di ogni anno) e nasce con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del patrimonio arboreo e boschivo mondiale e italiano, al fine di tutelare la biodiversità, contrastare i cambiamenti climatici e prevenire il dissesto idrogeologico.
La Giornata riunisce tutti attorno ad una missione condivisa: prendersi cura degli alberi e del futuro del nostro pianeta.