Quantcast

Dal 30 novembre al mercato di Russi il primo dei tre info point Hera sul porta a porta

Più informazioni su

Prosegue a Russi il progetto di estensione della raccolta porta a porta dei rifiuti, introdotta per migliorare il decoro cittadino, la quantità e qualità della raccolta differenziata e per promuovere una gestione responsabile dei rifiuti da parte di tutti i cittadini.

Per avere maggiori informazioni sul nuovo sistema di raccolta, che partirà il 17 gennaio 2022 e interesserà circa 6.300 utenze fra domestiche e non domestiche, l’Amministrazione Comunale ed Hera invitano i cittadini di Russi a rivolgersi agli info point appositamente allestiti dalle 8 alle 12 presso il mercato cittadino di piazza Farini nelle giornate di martedì 30 novembre e venerdì 3 dicembre 2021 e martedì 11 gennaio 2022.

Come funziona il nuovo sistema di raccolta domiciliare misto e integrale

Nello specifico, nella zona residenziale di Russi, Godo e San Pancrazio (circa  5.000 utenze) la raccolta stradale dei rifiuti urbani sarà trasformata in porta a porta ‘misto’ che prevede la raccolta a domicilio di indifferenziato e organico, lasciando i cassonetti stradali per carta, plastica/lattine, vetro e sfalci vegetali, mentre nel forese e nella zona artigianale (circa  1.300 utenze) è previsto un sistema di raccolta domiciliare ‘integrale’, che riguarda tutte le tipologie di rifiuti, con una grande novità: in tutte le zone le lattine andranno raccolte assieme alla plastica, mentre il vetro andrà raccolto separatamente.

Alle utenze interessate dal nuovo sistema dal 11 novembre il personale Hera ha iniziato a consegnare casa per casa il materiale (composto da contenitori e calendario) per l’avvio del porta a porta. Gli incaricati della multiutility sono dotati di un tesserino nominativo e non chiedono mai né di entrare in casa, né denaro. Al termine della distribuzione, alle utenze non presenti viene lasciato un avviso con tutte le indicazioni per il ritiro del kit, che si può effettuare o presso gli info point o la stazione ecologica. Il materiale dovrà essere ritirato  dal titolare TARI o da persona da lui delegata: in questo caso è necessario utilizzare il modulo allegato alla lettera inviata a tutte le utenze o scaricabile dal sito del Gruppo Hera, nella sezione “Ambiente” indicando il Comune di residenza.

“La finalità del progetto è di migliorare la raccolta differenziata per recuperare quantità sempre maggiori di materiali riciclabili che restano risorse preziose per l’ambiente – precisa il sindaco di Russi Valentina Palli – Attualmente nel territorio comunale di Russi la percentuale di raccolta è di circa il 60% mentre l’obiettivo da raggiungere è il 79%, come previsto dal Piano Regionale dei Rifiuti”.

I canali di contatto Hera dedicati ai nuovi servizi
Per eventuali richieste di chiarimenti sull’avvio dei nuovi servizi è possibile inviare una mail a differenziatarussi2021@gruppohera.it oppure contattare il numero del Servizio Clienti famiglie 800.999.500 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18). Per informazioni e segnalazioni sono inoltre disponibili l’apposita sezione del sito www.gruppohera.it e l’app di Hera Il Rifiutologo, scaricabile gratuitamente per iPhone/iPad e Android – oggi integrata con Alexa, l’intelligenza artificiale di Amazon – su www.ilrifiutologo.it.

 

Più informazioni su