Alla scoperta delle nuove aree gioco del “Parco Lento”. Festa in pineta a Pinarella

Un pomeriggio di festa all’aria aperta, dedicata alle bambine e ai bambini ma aperta a tutti. Lo organizza il Comune di Cervia nel pomeriggio di venerdì 23 settembre, per conoscere le nuove aree gioco del “Parco Lento – Parco dei diritti naturali delle bambine e dei bambini”, realizzate con i finanziamenti del progetto europeo WONDER – Interreg Adrion. Grazie a tali fondi è stato completato il percorso ludico-didattico della pineta di Pinarella-Tagliata.

L’appuntamento è per venerdì 23 settembre, dalle 15 alle 17:30. In programma giochi ed intrattenimento a cura di uno staff di animatori che accompagneranno i bimbi in un percorso di laboratori divertenti e creativi alla scoperta del parco e dei diritti che rappresenta.

Il punto di ritrovo è l’installazione del “Diritto al Buon Inizio – Gioco non perdere il filo”, in corrispondenza dell’entrata alla pineta dalla via Emilia a Pinarella. Qui sono previste le iscrizioni, e da qui si svilupperanno le diverse attività ludiche che coinvolgeranno piccoli partecipanti dai 6 anni in su.

La partecipazione alla Festa è libera e gratuita. Al termine è prevista una merenda ed un piccolo premio per coloro che parteciperanno al maggior numero di laboratori.

In caso di maltempo, l’evento si svolgerà alla sala del Consiglio di Zona di Pinarella-Tagliata, in via Abruzzi 53. Per informazioni, 320 2213954.

Il “Parco Lento” è ispirato al manifesto dei diritti naturali delle bambine e dei bambini di Gianfranco Zavalloni, per un’educazione libera, a contatto con la natura, lenta e non violenta. E’ una delle principali iniziative previste a Cervia dal progetto Wonder, di cui il Comune di Cervia è partner, ed il cui obiettivo è di sviluppare “destinazioni a misura di bambino” nell’area adriatica. Destinazioni accoglienti per le comunità e per il turismo family.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.