Alla Biblioteca Classense una mostra sui mulini a Ravenna dall’età veneziana al XIX secolo

Più informazioni su

Sabato 24 marzo, alle 17, nel corridoio grande della Biblioteca Classense, inaugura la mostra I Mulini a Ravenna dall’età veneziana al XIX secolo, che rimarrà aperta fino al 19 maggio. La mostra è dedicata ai vari mulini installati a Ravenna nel passato e ai canali che li alimentavano, tutti oramai scomparsi, e di cui oggi rimangono tracce solo nella toponomastica. 

I documenti esposti, provenienti dal ricchissimo Archivio storico comunale di Ravenna, cercheranno di illustrare il funzionamento dei mulini ravennati, il ruolo svolto nelle vicende della città, chi li controllava, e il loro ruolo nello sviluppo economico di Ravenna e l’evoluzione dell’aspetto idrografico.

Si tratta di una mostra archivistica ideata e organizzata per scoprire quale fosse l’immagine della città attraverso la lettura di antichi documenti, spesso ricchi di mappe e disegni. L’esposizione ha dunque una grande valenza didattica e aiuterà i visitatori a immaginare e, per quanto possibile, vedere quale fosse il volto di Ravenna in relazione ai mulini, gli edifici urbani che marcavano il paesaggio urbano e rappresentavano una importante fetta dell’economia cittadina.

Ingresso libero, visite guidate su prenotazione: cfoschini@classense.ra.it.

Orari della mostra: domenica lunedì dalle 14 alle 19; dal martedì al sabato dalle 9 alle 19.

Per informazioni: Tel. 0544/482116; web: www.classense.ra.it;

 

Più informazioni su