Quantcast

L’Orchestra Corelli ritorna a Ravenna per il tradizionale concerto di Pasqua dedicato a Mozart

Domenica 1° aprile alle ore 16

Più informazioni su

Prosegue senza sosta la maratona musicale de LaCorelli, protagonista quest’anno di una Stagione di assoluto rilancio sui più prestigiosi palcoscenici di Emilia, Romagna e Toscana con il progetto “Ceci n’est pas LaCorelli”, tenuto a battesimo in un’animata conferenza stampa lo scorso febbraio.

Senza dimenticare il pubblico di casa sua, la compagine torna a Ravenna nel tradizionale Concerto di Pasqua, che sarà eseguito dall’Orchestra Corelli diretta da Jacopo Rivani: l’appuntamento è a San Giovanni Battista domenica 1° aprile alle ore 16, con un programma interamente dedicato a Wolfang Amadeus Mozart, di cui verranno eseguiti il Concerto per violino n° 3 in Sol Kv. 216 (violino solista: Roberto Noferini) e l’Exultate Jubilate Kv. 165 (Soprano: Giorgia Paci).

Il Concerto prenderà le mosse dal 
Divertimento K. 136 per soli Archi, appartenente alla produzione strumentale di un Mozart sedicenne: una musica di piacevole ascolto, dalla scrittura semplice e lineare e dai giochi armonici chiari e precisi, improntati ad un classicismo sereno ed equilibrato, di cui saranno interpreti gli Archi de LaCorelli

A seguire, il Concerto per violino n° 3 in Sol Kv. 216, pagina che brilla di idee musicali, imperniata su contrasti di colore armonico e giocata su un’espressività che sembra far leva sulla capacità del violino di emulare la voce umana, risultando in un “canto” dal carattere luminoso, che trasuda esuberanza e gioia di vivere. Il bel Concerto è affidato aRoberto Noferini, autorevole interprete del nostro panorama musicale, e più che mai attivo nella ricerca, nel concertismo e nella didattica.

Per il gran finale, l’Exultate Jubilate Kv. 165 per Soprano e Orchestra, pagina che, al di là della destinazione d’uso, si fa ammirare per la varietà dell’accompagnamento strumentale e per l’eleganza dell’invenzione vocale, i cui virtuosismi ben si confanno alle doti di un soprano leggero del calibro di Giorgia Paci, Terzo Premio e Premio del Pubblico alla prima Edizione del Concorso Internazionale Città di Lanciano e già ospite nelle principali produzioni dell’Orchestra Arcangelo Corelli, con un curriculum ed un calendario artistico invidiabili, frutto di riconosciute doti espressive e di una padronanza tecnica fuori dal comune.

L’ingresso al concerto è gratuito.

Più informazioni su