Quantcast

Incontri. Al Museo Nazionale di Ravenna Emanuela Fiori racconta le “Raccolte di meraviglie”

Più informazioni su

Per il ciclo “Storie d’Arte… e di meraviglieEmanuela Fiori terrà una conferenza dal titolo Le raccolte di meraviglie dal Rinascimento all’Illuminismo. Si apre mercoledì 18 aprile alle 17.30 un nuovo ciclo di lezioni dedicate agli oggetti più curiosi del Museo Nazionale di Ravenna; lezioni propedeutiche, rivolte all’apprezzamento di manufatti che un tempo erano collezionati per la loro rarità e bizzarria.

Il gusto delle collezioni di oggetti mirabili, già presente nell’Antichità e nel Medioevo, assume nell’età della Rinascenza nuove forme: nascono le wunderkammer, le Kunstkammer, i Cabinets de curiosités, dove gli aristocratici raccolgono le antiquitas, i mirabilia della natura, i Kunststuckhe (oggetti realizzati con particolare abilità artigianale). Tra Barocco e Illuminismo aumenta l’interesse per collezioni di exotica e scientifica (strumenti scientifici di ogni genere), ponendo le basi delle raccolte museografiche ottocentesche.

L’accesso agli incontri è libero per gli interessati e non è richiesta la prenotazione. È necessario ritirare il biglietto gratuito presso il book-shop.

Prossimo appuntamento : martedì 24 aprile – Storie d’Arte e di Meraviglie | Le collezioni classensi del Museo Nazionale di Ravenna Ilaria Lugaresi.

 

Più informazioni su