Mezzano. “La buca” alla sala “Il Salice”. Film partigiano, ispirato a una storia vera

L’episodio racconta un fatto accaduto nei primi mesi del 1945 nella pianura che da Alfonsine va al mare

Più informazioni su

Questa sera, venerdì 7 giugno alle ore 20,45, nella sala “Il Salice”, via E. Malatesta 22, Mezzano, Ravenna, verrà proiettato il film “La buca”. Si tratta da una testimonianza partigiana di Mario Cassani, resistente, sindaco della Liberazione, stretto collaboratore di Arrigo Boldrini.

L’episodio (della durata di 30 minuti) racconta un fatto accaduto nei primi mesi del 1945 nella pianura che da Alfonsine va al mare. Lì, in una casa colonica sotto l’argine del Reno, Celso ed Elvira seguendo le indicazione del partigiano Eugenio nasconderanno due disertori tedeschi; li devono tenere per pochi giorni perché la guerra è alla fine. Invece no! Il fronte si ferma a Ravenna e tedeschi e fascisti diventeranno sempre più feroci con la popolazione che è patriottica e partigiana…

Per la realizzazione de “La buca” c’è stato il sostegno di: Museo della Battaglia del Senio, Comune di Alfonsine, Provincia di Ravenna, ANPI nazionale. Un grande aiuto è venuto dalla gente che ha fornito abiti, attrezzi e suppellettili del tempo.

La serata vedrà la partecipazione del dottor Beppe Masetti, direttore dell’“Istituto Storico di Ravenna e Provincia”.
Gli interpreti sono: Lelia Serra, Eliseo Dalla Vecchia, Enrico Caravita, Carlo Garavini, Luca Marconi, Elio Ragno.
Soggetto e sceneggiatura di Ivano Artioli. Regia di Valerio Montemurro.

Ingresso gratuito

 

Più informazioni su