La parata della Soul Brass Band, l’esplosivo New York Ska Jazz Ensemble e The Silver Combo per Spiagge Soul

Un concerto in parata, nel più puro spirito di New Orleans, e la carica travolgente di un gruppo che arriva da New York. Il programma di sabato 20 luglio per Spiagge Soul è pieno di energia. I protagonisti sono la Soul Brass Band, che si esibisce prima in concerto a Marina di Ravenna (Bagno Peter Pan alle 18) e poi in sfilata nel parco pubblico di Punta Marina (alle 21.30), e poi il New York Ska Jazz Ensemble, gruppo esplosivo che ha girato i festival di mezzo mondo ed è formato da musicisti che arrivano da band come Skatalites, Scofflaws e Toasters (al Bagno Oasi di Marina di Ravenna alle 22). Ma alle 21.30 c’è anche un progetto tutto italiano, The Silver Combo, che esplora la musica americana degli anni Cinquanta e Sessanta (al Bacino Pescherecci).


New York Ska Jazz Ensemble

Il Festival, organizzato dall’Associazione “Blues Eye” in compartecipazione col Comune di Ravenna e il sostegno della Regione Emilia-Romagna, propone oltre 40 concerti a ingresso gratuito. Due le ispirazioni di fondo: il legame diretto con New Orleans, culla della black music mondiale, e le radici africane della musica nera, con la presenza di musicisti di fama internazionale e una tre giorni dall’1 al 3 agosto, “A song for Africa”, che prevede concerti e incontri culturali.


Soul Brass Band


Soul Brass Band
Spiagge Soul è orgogliosa di ospitare per il terzo anno consecutivo la formazione più soulful di New Orleans. La Soul Brass Band è esattamente quello che ci si aspetta da una grande brass band della città statunitense: perfettamente ancorata alla tradizione, la formazione sfila in parata interpretando i classici del repertorio per brass band, e la sera fa esplodere la festa ai party con un sound che miscela tradizione bandistica e soul classico, vero marchio di fabbrica del frontman e fondatore Derrick Freeman. Uno dei maggiori protagonisti dell’odierna scena musicale di New Orleans, percussionista e cantante virtuoso, ma anche pianista e compositore, Freeman è un musicista eclettico che spazia dal jazz al funk, leader di diverse formazioni e membro di alcune delle migliori band cittadine. Tra i componenti è però sicuramente da citare anche James Martin, l’ex sassofonista di Troy “Trombone Shorty” Andrews.

New York Ska Jazz Ensemble
Un progetto creativo dallo stile unico, nato nel 1994. Nati a New York, come side project dei The Toasters dai quali ereditano il frontman e sassofonista Fred “Rocksteady” Reiter, sono una di quelle geniali e instancabili formazioni che vanno sempre oltre gli schemi e che non bisogna perdere l’occasione di vedere dal vivo. Un insieme di musicisti eterogenei che ha all’attivo dieci cd e tour mondiali che hanno toccato Europa, Canada, USA e Sud America. Per capirne le potenzialità, basta dire che i suoi componenti provengono da band come Toasters, Scofflaws e Skatalites. Si sono esibiti in molti festival e manifestazioni internazionali, tra cui North Sea Jazz Festival, Montréal Jazz Festival, Québec Festival de Musique, Musiques en Été (Ginevra), Bob Marley Reggae Festival e The Discover and Bell Atlantic Jazz Festival negli Stati Uniti. Collaborano inoltre con show televisivi di varie emittenti.

The Silver Combo
La band esplora il Rock’n’Roll e il Rhythm and Blues degli anni Cinquanta e Sessanta, con tutta la freschezza e l’entusiasmo espressi dalla musica americana e inglese di quei giorni. The Silver Combo propongono solo genuino blues, swing e rock’n’roll con qualche accenno anche al rocksteady.


IL PROGRAMMA

Il Festival continua domenica 21 luglio con, tra gli altri, i The Drive, che hanno rappresentato l’Italia all’European Blues Challenge. Poi, dopo la serata tributo a Sam Cooke (martedì 23) mercoledì 24 salgono sul palco i francesi Lehmanns Brothers, una scatenata formazione funk che si è esibita in tutto il mondo e ha aperto i concerti di Fred Wesley e Maceo Parker. Dopo iThe Indians (giovedì 25) torna a Spiagge Soul anche Lisa Hunt (venerdì 26) che apre un fine settimana di alto livello. Sabato 27 tocca infatti a Leon Beal &Sax Gordon con la Luca Giordano Band, mentre domenica 28 è in programma l’unico concerto italiano della formazione dello ZimbabweMokoomba e anche quello della cantante Noreda Graves al Lido degli Scacchi. Poi due stelle del blues mondiale, il chitarrista e cantante inglese Tom Attah (lunedì 29) e l’americano Watermelon Slim (martedì 30), che anticipano la festa messicana dei Los Kamer (mercoledì 31). Chiudono il Festival Corey Harris, il grande musicista maliano Baba Sissoko (sabato 3 agosto), e Izzy & The Catastrophics (domenica 4 agosto), prima di una ripresa sabato 10 agosto con Noreda Graves a Marina di Ravenna.

Per informazioni e aggiornamenti sul programma: www.spiaggesoul.it .