Cervia, grande riconoscimento per “La Piadineria da Giorgia” che ottiene certificazione IGP

Prestigioso riconoscimento per il Chiosco La Piadineria da Giorgia – Terza Era di Cervia che ha ottenuto il riconoscimento IGP. La certificazione arrivata da Bioagricert, l’ente certificatore incaricato dal Ministero delle Politiche Agricole, attesta che la Piadina Romagnola prodotta sul posto dal chiosco è conforme al Disciplinare approvato in sede di Unione Europea.

In altre parole secondo i dettami del patrimonio della Romagna, ovvero i quattro ingredienti base della Piadina Romagnola: farina di grano tenero; acqua (quanto basta per ottenere un impasto omogeneo); sale (pari o inferiore a 25 grammi); grassi (strutto, e/o olio di oliva e/o olio di oliva extravergine fino a 250 grammi).

È il secondo chiosco nel cervese a ottenere questo prestigioso riconoscimento. Il percorso di certificazione è stato conseguito grazie alla collaborazione del Consorzio di Promozione e Tutela della Piadina Romagnola e delle associazioni di categoria da sempre al fianco dell’IGP della Piadina Romagnola (Confartigianato e Cna ravennati).

Entusiasta del riconoscimento Giorgia, la titolare del chiosco: “La Piadina è diventata un must dello street food ed è una delle colonne portanti della cultura della Romagna. Ho scelto di richiedere la denominazione IGP per riconoscere il valore a un prodotto rappresentativo della mia terra, che merita di essere promosso e tutelato a livello europeo. Passata l’estate – conclude – quando i ritmi lavorativi saranno più rilassati, festeggeremo con famiglia e amici a questo prestigioso riconoscimento, ovviamente a base di Piadina Romagnola IGP”.