Il sindaco di Cervia incontra Francesco Armani, giovane che difese ausiliarie del traffico aggredite sul lavoro

Il sindaco di Cervia Massimo Medri ha incontrato Francesco Valentino Severi Armani, il giovane di vent’anni che ha difeso le ausiliarie del traffico aggredite nell’adempimento del proprio lavoro. Il fatto è avvenuto il 2 agosto scorso quando due ausiliarie del traffico, dipendenti di Azimut, sono state aggredite a Milano Marittima dal proprietario di una vettura che era stata appena multata.

Insieme a loro è stato aggredito e minacciato anche Severi Armani che vedendo la situazione si era avvicinato per difenderle. Una delle due ausiliarie aveva appena effettuato una sanzione a un’auto in sosta sulle strisce blu senza il tagliando, quando è arrivato il proprietario che ha strappato dalle mani dell’ausiliaria la multa e l’ha aggredirla fisicamente spintonandola, offendendo entrambe con epiteti volgari.

In quel momento è intervenuto il ragazzo che aveva assistito alla scena. Vedendo le donne in difficoltà le ha raggiunte prendendo le loro difese e l’uomo allora lo ha colpito con un pugno e lo ha minacciato verbalmente e fisicamente. Il Sindaco per il nobile gesto civico ha ringraziato Severi Armani, che è intervenuto in difesa delle donne aggredite, mettendo a rischio anche la propria incolumità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da cris

    Bel gesto, ma il fenomeno che ha aggredito è a casa senza problemi?