Cervia ha aderito alla “Giornata mondiale dei Diritti Umani”

Più informazioni su

Cervia ha aderito alla “Giornata mondiale dei Diritti Umani” che si è celebrata il 10 dicembre.
Al mattino l’Assessore alla Scuola e alla Pace Michela Brunelli è stata in visita ai plessi scolastici delle Scuole Primarie di Cervia a consegnare la Bandiera della Pace insieme alle volontarie Ilaria Genghini e Shade Oshodi del Servizio Civile Nazionale. E’ stata anche l’occasione per ritirare tutti i “Messaggi di Pace”, realizzati dagli alunni, che verranno poi raccolti in volumi, consultabili presso la Biblioteca Comunale Maria Goia.
Alla sera in Biblioteca Comunale si è tenuto un incontro sui Diritti Umani sul tema “Appello alla resilienza e alla speranza di Adolfo Peréz Esquivel e Daisaku Ikeda”.

Dopo aver letto l’Appello tutti insieme, si è discusso del testo e ognuno ha condiviso liberamente la propria esperienza personale riguardo ai temi proposti. In particolare, sono emersi pensieri relativi alla Pace, ai piccoli gesti che si possono fare ogni giorno per aiutare gli altri, per non abbandonare nessuno e non lasciare indietro gli ultimi.
Le iniziative sono inserite nell’ambito del progetto “EuRoPe_2019 – ATTRAVERSO IL MURO”, sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito del programma sulla pace, interculturalità, diritti, dialogo interreligioso e cittadinanza globale.
Il Comune di Cervia è partner di questo progetto che ha come capofila il Comune di Ravenna.
L’Assessore alla Pace Michela Brunelli ha dichiarato: “Abbiamo visitato diverse scuole del nostro territorio, abbiamo parlato dei diritti umani, ritirato i disegni di pace, lasciato a ricordo una bandierina della pace ad ogni bambino. Andare a trovare  i nostri bimbi nelle scuole, che rappresentano il cuore pulsante della nostra comunità, e portare loro un piccolo omaggio, la bandiera della Pace, ha significato voler dare grande risalto alla giornata dei diritti umani. Il 10 dicembre deve rappresentare una luce accesa nel nostro cammino di cittadini e di persone, che non possono prescindere da valori come l’uguaglianza, la fratellanza e la democrazia per costruire un futuro di pace.”

Più informazioni su