Cervia, “La Parola che Cura”: call ai cittadini per raccontare le parole che possono “curare”

Più informazioni su

In occasione delle iniziative di sensibilizzazione alla lotta contro la violenza sulle donne, l’Assessorato alle Pari Opportunità in collaborazione col Servizio SeiDonna del Comune di Cervia, ha organizzato un’iniziativa rivolta alle cittadine e ai cittadini, per dare voce a chi lo desidera su questo tema molto attuale e delicato. Cervia, da sempre sensibile al tema della parità di genere, diventa un grande spazio pronto ad accogliere, nei suoi luoghi più significativi, immagini e frasi dedicate alla “parola che cura”. Quest’anno è stato aperto anche uno spazio virtuale dove i cittadini possono far sentire la propria voce sul tema.

In luoghi strategici del Comune si trova una mostra diffusa formata da 8 pannelli che raccontano come sia possibile curare attraverso la parola, come solo da gesti gentili possano nascere relazioni positive, come la responsabilità di tutto questo sia nelle mani di ciascuno di noi. Chi desidera offrire il proprio contributo, può recarsi presso uno di questi pannelli, o anche semplicemente in un luogo che ritiene particolarmente simbolico per sé e registrare un breve video (col telefonino va benissimo), nel quale in prima persona racconta quale per lei o per lui è una parola che si lega al concetto di “cura” e perché.

Il video potrà essere inviato per la pubblicazione a SeiDonna utilizzando una delle seguenti modalità:

  • Whatsapp: 3452554104
  • Mail o wetransfer: seidonna@comunecervia.it
  • oppure a mano in Corso Mazzini 39 presso il Servizio SeiDonna

Il materiale raccolto verrà pubblicato sul canale Youtube “La parola che cura”, sul sito del Comune di Cervia (http://www.comunecervia.it/progetti/la-parola-che-cura.html) e sulla pagina FB SeiDonna Cervia. Per rispetto della privacy, per la pubblicazione sarà necessario sottoscrivere l’apposita liberatoria da richiedere ai recapiti indicati oppure direttamente all’ufficio in Corso Mazzini 39. Per ulteriori informazioni telefonare dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dal lunedì al giovedì dalle 16.00 alle 18.00 allo 0544.979266-265.

Più informazioni su