Quantcast

Cervia. Progetto “Educhi-Amo la cittadinanza attiva”. La Polizia Locale entra in classe

Più informazioni su

Anche quest’anno si è svolto il progetto di educazione alla legalità della Polizia Locale di Cervia dedicato alle classi terze delle Scuole Secondarie di primo grado in collaborazione con gli Istituti Comprensivi n.2 e n.3. Il Progetto è finanziato nell’ambito dell’Accordo di Programma del Comune di Cervia con la Regione Emilia-Romagna sostenuti dalla L.R. 18/2016.

“L’obiettivo del progetto è informare e sensibilizzare le scuole sul tema della legalità, con particolare attenzione al territorio cervese, fornendo agli studenti gli strumenti per comprendere i pericoli legati alle criminalità e quanto sia prezioso il ruolo della società civile per arginare tali pericoli e l’importanza di una partecipazione consapevole – spiegano dal Comune – . Gli incontri si sono svolti dal 23 ottobre all’ 11 dicembre sia in streaming che in presenza, nel rigoroso rispetto delle normative sanitarie”.

Nei giorni scorsi c’è stato l’incontro conclusivo del progetto in modalità streaming in cui sono intervenuti testimoni che hanno vissuto in prima persona esperienza legate alla criminalità: Antonio Anile, imprenditore vittima di usura e attualmente referente dell’associazione SOS Impresa; Matteo Luzza, famigliare di vittima di mafia. Presente anche l’Assessore alle Politiche Scolastiche Cesare Zavatta che ha portato il saluto dell’amministrazione comunale.

Alla conclusione del percorso sono stati compilati dei questionari per valutare la soddisfazione e l’apprezzamento da parte degli studenti riguardo alle iniziative e al percorso formativo svolto.

Più informazioni su