Quantcast

Macod e i bambini. La pubblicazione nata dai ragazzi nel progetto formativo di MUSA

Più informazioni su

Ogni anno MUSA il museo del sale di Cervia si propone alle terze classi della scuola primaria con l’iniziativa “A Scuola con i Salinari” un percorso formativo sulla civiltà del sale per trasmettere memoria delle origini salinare cervesi, far comprendere il paesaggio e la sua conformazione e l’antico mestiere del salinaro, ma anche per aiutare i ragazzi a comprendere la storia della città e a formarli per il loro ruolo di cittadini attivi.

Nel corso dell’anno scolastico 2018/19 durante questo percorso formativo è stata inserita nella programmazione una nuova attività che ha portato alla produzione di alcuni racconti e disegni da parte degli alunni. I volontari del Gruppo Culturale Civiltà Salinara hanno raccontato ai bambini una storia della tradizione salinara lasciando loro la facoltà di reinventarne il finale. La storia è “E’ cagnin di saliner”. Ognuno di loro ha quindi raccontato una conclusione diversa corredando la narrazione di disegni illustrativi. Dal materiale raccolto, piuttosto corposo e molto bello, è nata una pubblicazione dal titolo “Macod e i bambini” da donare ai ragazzi delle classi che hanno lavorato e contribuito alla sua realizzazione, alle docenti che hanno partecipato guidando e seguendo il lavoro, ai dirigenti scolastici e alle biblioteche dei plessi scolastici del nostro comune, nonché alla biblioteca di Cervia.

La pubblicazione è stata presentata in un incontro web alla presenza dell’assessore Cesare Zavatta, dei dirigenti scolastici, della direttrice di MUSA Annalisa Canali, dei docenti hanno collaborato, dei volontari del Gruppo Cuturale Civiltà Salinara che lavorano al progetto e che hanno finanziato la pubblicazione.

A seguito della situazione sanitaria, nei due anni scolastici più recenti l’iniziativa “A scuola con i salinari” è stata sospesa a causa dei problemi relativi alla pandemia, ma riprenderà con ancora più vigore fin dal prossimo anno.

“E’ davvero suggestivo il fatto che i bambini di oggi incontrino i nostri salinari e comprendano l’importanza che essi hanno avuto per la storia e lo sviluppo della nostra città.- dichiara l’assessore a Scuola e Cultura Cesare Zavatta – Il ruolo insostituibile della scuola nel processo di acquisizione di senso civico è testimoniato anche da iniziative come questa. Ne è nato questo libro, che testimonia l’entusiasmo e la passione con i quali i bambini hanno aderito al progetto, dando libero spazio alla loro fantasia”.

Più informazioni su