Quantcast

Cervia. In Piazzale Bianchetti interventi di riqualificazione e valorizzazione

A metà novembre inizieranno il lavori di riqualificazione del Piazzale “Simone Bianchetti” nella sponda nord del portocanale di Cervia.

L’area è in contiguità con le zone di intervento del nuovo lungomare di Milano Marittima che parte da via Boito e il cui tratto terminale della strada  conduce al piazzale Bianchetti.
Il progetto prevede di risistemare anche il tratto terminale di via Boito e l’importo complessivo dei lavori è di 50 mila euro.

Gli interventi consisteranno principalmente nel rifacimento dell’intero manto stradale e alla sostituzione delle attuali caditoie in cemento con nuovi elementi in ghisa.

L’esigenza è di mettere in sicurezza l’area che ora è in grave stato di usura a causa di dissesti dovuti all’azione e alle infiltrazioni dell’acqua marina nelle pavimentazioni; al notevole flusso di numerosi veicoli e carrelli per la movimentazione delle imbarcazioni del Circolo Nautico di Cervia; al transito dei mezzi di fornitori e manutentori delle attività di ristorazione e di quelli adibiti alla pulizia della spiaggia; oltre al rilevante transito pedonale e ciclabile.

Inoltre l’Amministrazione vuole continuare l’azione di messa in sicurezza delle aree del lungomare riqualificate e razionalizzare il notevole flusso di traffico, pertanto ha valutato opportuna una regolamentazione dell’accesso al tratto terminale di via Boito e al piazzale Bianchetti. A questo scopo verrà istituito il divieto di transito e l’installazione di una sbarra in area demaniale, con funzione di deterrente all’accesso non autorizzato e come elemento protettivo a favore dell’utenza pedonale e ciclistica.

L’assessore Enrico Mazzolani ha dichiarato: “Stanno continuando i lavori di manutenzione e riqualificazione delle strade e dei piazzali in tutto il territorio con le sistemazioni, il rifacimento degli asfalti, il posizionamento della segnaletica orizzontale e verticale, per garantire una migliore circolazione e sicurezza della viabilità. Sono opere che la città necessitava da tempo e che grazie all’Accordo Quadro complessivo per i lavori stradali continueremo a svolgere per tutto il nostro mandato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da matteo

    Il forese no eh!! date un’occhiata come è messo Castiglione di Cervia!!
    Il nuovo bronx della Romagna!

  2. Scritto da alex

    Certe via appena fuori dal centro di mima sono messe di uno sterrato! L’amministrazione comunale è in mano ad alcune associazioni di categoria….i cittadini senza rappresentanza non contano nulla.