Quantcast

Multata in spiaggia una massaggiatrice abusiva cinese, sequestrata merce contraffatta

Sanzionata anche un'imbarcazione a motore sorpresa a navigare entro i 300 metri dalla costa

Più informazioni su

Intensa attività di controllo della Capitaneria di porto di Cervia lungo le spiagge di Pinarella, Tagliata, Cervia e Milano Marittima. Nel rispetto dell’ordinanza balneare comunale n. 108 del 2015 è stata sanzionata una massaggiatrice abusiva, cinese, ma regolarmente residente in Italia, colta in flagranza di reato durante un massaggio terapeutico ad un turista sotto l’ombrellone nella spiaggia di Cervia. 

 

Nonostante la stessa alla vista dei militari abbia tentato la fuga veniva comunque identificata e multata di 1.000 euro per violazione delle norme igienico-sanitarie relativamente alla terapia in atto, ultimamente molto in voga sul litorale cervese.

 

Sul fronte abusivismo commerciale ingente sequestro di merce contraffatta. In mare, al fine di garantire una sicura balneazione ai numerosi bagnanti, è stata multata un’imbarcazione a motore in quanto sorpresa a navigare entro i 300 metri dalla costa: 172 euro il verbale amministrativo.

 

Rilasciati poi numerosi bollini blu ai diportisti risultati regolari con i documenti di bordo e dotazioni di salvataggio. Controlli sono stati effettuati anche agli stabilimenti balneari e di ristorazione per la corretta somministrazione ed etichettatura dei prodotti ittici.

Più informazioni su