Guida a zig zag davanti ad una pattuglia della Polizia Municipale: era ubriaco fradicio

Tasso alcolemico ben quattro volte superiore al consentito. Denunciato, patente sospesa, punti decurtati e auto confiscata. Fermato anche un cinese che guidava senza patente. Denunciata una donna che guidava con l'assicurazione scaduta da oltre due anni e l'auto non revisionata

Più informazioni su

Ieri, alle quattro del pomeriggio, un giovane di 27 anni era al volante della sua auto e procedeva zigzagando su via Romea Sud, all’altezza di Fosso Ghiaia. Una manovra molto pericolosa che non è sfuggita a una pattuglia della Polizia Municipale – Ufficio Forese, impegnata in servizi di polizia stradale, in quel momento in transito, la quale ha deciso di fermarlo per effettuare i dovuti controlli.

 

Il conducente, 27 anni, residente in provincia di Ravenna, sin dai primi dialoghi intercorsi, evidenziava tipici sintomi riconducibili all’assunzione di alcol (alito vinoso, occhi arrossati, etc). La prova etilometro non faceva che confermare il suo stato di alterazione psicofisica: il tasso alcolemico rilevato risultava, infatti, ben quattro volte superiore al consentito. Da qui la denuncia per guida in stato di ebbrezza con contestuale ritiro di patente, ai fini della sospensione, e relativa decurtazione di punti. Scattava inoltre la confisca del veicolo, in quanto di sua proprietà.

 

È questa una tra le principali violazioni riscontrate, nel corso dell’intensificazione dei controlli attuata dalla Polizia Municipale di Ravenna, nei giorni scorsi, in concomitanza con le festività di capodanno.

 

Un altro illecito di natura penale, una guida senza patente, era emerso nella mattinata, in via Allende.
Ad accertarlo, un’altra pattuglia della Vigilanza di Quartiere – Ufficio Emergenza e Sicurezza Stradale. Nella circostanza gli agenti intimavano l’alt, per controlli di routine, ad un’autovettura condotta da un cittadino cinese. Alla richiesta dei documenti, l’uomo non era in grado di esibire il titolo di guida. Le verifiche espletate tramite centrale operativa evidenziavano poi che lo stesso ne era sprovvisto, in quanto mai conseguito.

 

Altre irregolarità, di carattere amministrativo, sono state accertate, nella giornata di giovedì, nei confronti di un 53enne, ravennate, in via Reale (Mezzano), il quale si trovava alla guida di un’auto non assicurata né revisionata.
L’assicurazione risultava infatti scaduta da oltre due anni mentre il mezzo avrebbe dovuto essere revisionato nel gennaio 2015. Per l’automobilista sono scattati i previsti verbali, per un ammontare pari a circa mille euro oltre al sequestro del veicolo.

 

Complessivamente, tra il 31 e il primo gennaio sono stati oltre una settantina i veicoli controllati dalle pattuglie, in servizio sul territorio, ed altrettanti i conducenti identificati.

Più informazioni su