Donna modenese truffa da novembre le Ferrovie cercando di farsi rimborsare biglietti: denunciata

Più informazioni su

Personale della Polizia Ferroviaria di Faenza è intervenuto presso la biglietteria della stazione di Faenza per un tentativo di truffa. Una viaggiatrice aveva chiesto il rimborso di due biglietti ferroviari non utilizzati che da un primo esame non apparivano regolari. Successivi controlli portavano ad accertare che gli stessi erano già stati utilizzati ed erano stati alterati. 

 

La donna, una quarantacinquenne modenese, veniva quindi deferita all’Autorità Giudiziaria per tentata truffa. Veniva richiesto un controllo dei rimborsi effettuati nelle biglietterie di Faenza e Imola, a nome della stessa viaggiatrice, e si accertava che dal mese di novembre ad oggi aveva ottenuto il rimborso di oltre venti biglietti, che da accurati controlli risultavano alterati. Per quanto sopra la donna veniva deferita nuovamente stavolta per il reato di truffa.

Più informazioni su