Quantcast

Aperto il bando regionale a favore della digitalizzazione delle sale cinematografiche

Bagnari (PD): “Una grande opportunità per fare un salto di qualità. Il cinema è patrimonio culturale del nostro paese”

Più informazioni su

Si è aperto ieri, 15 aprile, il bando regionale a favore della digitalizzazione delle sale cinematografiche rivolto ad enti locali, fondazioni, associazioni e altri enti con finalità sociale, culturale, ricreativa e sportiva non costituiti in forma di impresa. “È una grande opportunità per aiutare le nostre sale a fare un salto di qualità – afferma il Consigliere regionale Mirco Bagnari – dal punto di vista tecnologico. Il cinema fa parte del patrimonio culturale del nostro Paese ed è una forma d’arte performativa che dobbiamo essere in grado di promuovere e incentivare”.

“Questo bando va in questo senso – afferma Bagnari – e dà la possibilità ai nostri cinema, anche ai più piccoli che spesso si collocano nei centri storici e che si occupano di cinema di qualità e di produzioni minori, di essere al passo con i tempi. Questo provvedimento collegato ai recenti bandi della Regione per il sostegno alla produzione di opere cinematografiche e audiovisive realizzate da imprese nazionali ed internazionali e per il sostegno alla produzione di opere cinematografiche e audiovisive realizzate da imprese con sede in Emilia Romagna dimostra l’attenzione che nella nostra Regione si vuole dare a questo importante settore”.

Il Bando rimarrà aperto fino alle 17 del 16 maggio 2016 ed ammetterà tre tipi di interventi: acquisto di apparecchi di proiezione e riproduzione digitale conformi alle specifiche Digital Cinema Initiatives, acquisto di impianti e apparecchiature per la ricezione del segnale digitale via terrestre e/o via satellite e spese per l’adeguamento impiantistico dei locali adibiti alla proiezione.

Più informazioni su