Quantcast

Cooperiamo a scuola: l’evento finale al Teatro Masini di Faenza

Si conclude il 18 maggio il progetto di educazione cooperativa promosso dall’Alleanza delle Cooperative di Ravenna nelle scuole superiori del territorio

Più informazioni su

Si terrà mercoledì 18 maggio a partire dalle 8.30 all’interno del Teatro Masini di Faenza l’evento finale di “Cooperiamo a scuola: dalla Buona Impresa alla Buona Scuola”, il progetto di educazione cooperativa promosso dall’Alleanza delle Cooperative di Ravenna, realizzato dalle cooperative RicercAzione e Libra e dedicato agli studenti delle classi III e IV degli istituti superiori della provincia di Ravenna.

Quest’anno sono stati quasi 250 gli studenti coinvolti che, affiancati da tutor e da persone provenienti dal mondo della cooperazione locale, si sono cimentati con la creazioni di una ipotetica impresa cooperativa. Le idee migliori verranno poi premiate durante la manifestazione conclusiva.

Il programma della giornata di chiusura prevede alle ore 8,45 l’apertura dei lavori con i saluti dell’Amministrazione comunale di Faenza e delle presidenti delle cooperative RicercAzione e Libra; alle 9 la presentazione dei progetti delle scuole partecipanti; alle 11.15 spettacolo di Moder & Cisim-Lab a cura dell’Associazione Lato oscuro della costa. Seguirà l’intervento del Prof. Emanuele Padovani dell’Università di Bologna Dipartimento di Management ed infine la premiazione dei progetti vincitori alla presenza dei rappresentanti di Confcooperative Ravenna, Legacoop Romagna, Agci Ra-Fe, Camera di Commercio di Ravenna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna; Banca di Credito Cooperativo ravennate & imolese, Assicoop UnipolSai e Consorzio Cooperative Costruzioni; a seguire conclusione e saluti.

Gli istituti coinvolti da questa 16esima edizione sono: Ipsaa Strocchi Persolino, Itip Bucci, Itc Oriani e Licei Torricelli di Faenza; Itc Sacro Cuore di Lugo; Ipc Olivetti, Ips Callegari e Engim di Ravenna, Ipssar Artusi di Riolo Terme e Ipseoa Tonino Guerra di Cervia.

Il progetto gode del patrocinio del Comune di Faenza ed è stato realizzato grazie al contributo della Camera di Commercio di Ravenna, della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, della Bcc ravennate e imolese, di Assicoop UnipolSai e del Consorzio Cooperative Costruzioni .

Più informazioni su