Quantcast

Lasciano bimba di 3 anni in auto per sbrigare delle commissioni: denunciati per abbandono di minore

La piccola era stata affidata a due conoscenti dai genitori, perchè se ne occupassero qualche ora. L'hanno lasciata sola in auto per andare in banca, ma la piccola è riuscita a scendere e si è aggirata per il parcheggio di via Laghi a Faenza

Più informazioni su

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile hanno denunciato due persone di origine cinese che, per sbrigare alcune commissioni, avevano lasciato da sola sulla loro auto una bambina di soli tre anni. La piccola, scesa dall’abitacolo, si era incamminata pericolosamente nei paraggi, finchè alcuni passanti l’hanno ritrovata, avvisando immediatamente il 112.

L’episodio è avvenuto a Faenza nel parcheggio di via Laghi dove si trova la farmacia comunale. Una coppia di cinesi, un 42enne ed un 20enne si erano recati in una filiale di un istituto di credito lì vicino, lasciando nella loro auto una bambina di appena tre anni, che gli era stata affidata dai genitori. La piccolina aveva trovato la maniera di aprire la portiera ed era scesa dall’abitacolo, cominciando a gironzolare fra le auto ed arrivando nei pressi di un bar poco distante.

Proprio una dipendente del bar si era accorta per prima di quella bambina impaurita e dopo aver accertato che non c’era nessuno con lei, l’aveva presa in braccio per consolarla ed immediatamente aveva telefonato al 112.

Nel frattempo, trascorsi alcuni minuti, sono sopraggiunte nel bar due persone di nazionalità cinese che chiedevano notizie della piccola, ma a quel punto, prima di riaffidarla a loro, la dipendente ha aspettato l’arrivo dei carabinieri.

Ai militari dell’arma intervenuti sul posto la coppia di cinesi ha spiegato che quella bambina era la figlia di due amici connazionali che dovendo sbrigare alcune faccende l’avevano affidata a loro alcune ore per accudirla, inoltre hanno ammesso di averla lasciata da sola nell’auto per recarsi in banca, pensando che non si muovesse da lì.

I carabinieri a qual punto hanno contattato telefonicamente il padre della piccolina che ha raggiunto il bar: dopo avergli spiegato l’accaduto, la bambina è stata riaffidata al genitore.

Per i due cinesi che l’avevano lasciato sul sedile dell’auto è scattata invece la denuncia per abbandono di minore in concorso.

 

Più informazioni su