Trasformano gli uffici di un capannone abbandonato in un’abitazione: sgomberati dalla Polizia

Più informazioni su

Due cittadini di nazionalità bulgara e senza lavoro (non sono state fornite altre generalità, n.d.r.) sono stati sgomberati nei giorni scorsi da un capannone ad uso industriale, che avevano adibito a loro abitazione. Lo stabile si trova all’estrema periferia della città di Faenza, è in disuso da diversi anni e i due occupanti abusivi ne avevano trasformato alcuni locali, originariamente adibiti ad uffici, in cucina e camera da letto.

 

La situazione era stata segnalata da un cittadino, che si era rivolto al Commissariato di Faenza: agenti del Commissariato e della Polizia Municipale di Faenza, alla presenza del proprietario dell’immobile, sono entrati così nel fabbricato, sorprendendo gli occupanti abusivi. Al termine del sopralluogo, il proprietario non ha voluto sporgere querela nei confronti degli stranieri, che sono stati fatti uscire e ogni via d’accesso alla struttura è stata chiusa permanentemente.

 

La Polizia di Stato ricorda che sono stati diversi, in questi ultimi anni, gli interventi di sgombero eseguiti dai suoi agenti in edifici abbandonati, spesso capannoni ad uso industriale o artigianale ubicati sul territorio faentino, occupati abusivamente specialmente da cittadini extracomunitari, non solo clandestini.

Più informazioni su