Quantcast

Sequestrata oltre una tonnellata di pesce scaduto dalla Guardia Costiera tra Rimini e Ravenna

Effettuati 260 controlli, con 18 sequestri amministrativi e multe per quasi 60mila euro

Più informazioni su

Oltre una tonnellata di pesce scaduto: l’ha sequestrato la Guardia Costiera nell’ambito di un’operazione che nella seconda metà di dicembre ha coinvolto gli uffici dipendenti dalla direzione marittima dell’Emilia-Romagna, coordinati dal centro controllo area pesca di Ravenna. Sono state 260 le verifiche sulle unità di pesca in mare, nei punti di sbarco, nei mercati ittici all’ingrosso e al dettaglio, in pescherie, ristoranti e sulle strade. 

Sono stati 18 i sequestri amministrativi, cui sono seguite multe per quasi 60mila euro.
Durante un controllo a un grossista nel Riminese sono stati scoperti più di quattro quintali di prodotto scaduto e altro di cui si ignorava la provenienza. Sulle strade del ferrarese un posto di blocco ha intercettato invece due furgoni diretti in Toscana con a bordo 263 kg di pesce senza documentazione su provenienza e data della pesca.

Più informazioni su