Quantcast

Neve: revocata l’ordinanza che vieta il transito ai veicoli di massa superiore a 7,5 tonnellate

Più informazioni su

Alle 17 di ieri, martedì 27 febbraio, il Comitato Operativo Viabilità (C.O.V.) ha stabilito la revoca dell’ordinanza che vieta il transito dei veicoli di massa superiore a 7,5 tonnellate. Il provvedimento, reso necessario dalla situazione metereologica, era entrato in vigore alle 22 del 25 febbraio. Ne hanno dato notizia nella serata di ieri sia il Comune che la Prefettura di Ravenna.

Il Comitato Operativo Viabilità, si legge nella nota del Prefetto, “ha appurato che in tarda mattinata (di ieri, martedì 27, n.d.r.), sia la Prefettura di Bologna che la Prefettura di Ferrara, avevano provveduto alla revoca dei provvedimenti di fermo, anche se, per quanto riguarda il territorio di Bologna, è rimasto il limite di circolazione lungo l’autostrada A14 in direzione SUD. Permane, al momento, ancora l’efficacia degli analoghi provvedimenti disposti dalla Provincia di Forlì Cesena e Rimini”.

“In considerazione dell’evoluzione positiva su questo territorio delle condizioni meteo e delle soddisfacenti situazioni dell’intera rete stradale provinciale – continua la nota -, grazie agli interventi di sgombero neve da parte degli Enti proprietari delle strade, si è deciso di provvedere alla revoca del provvedimento di fermo disposto il 24 febbraio”.

A causa delle attuali difficoltà di circolazione segnalate lungo la SS ADRIATICA e per coordinarsi con i limiti di circolazione disposti dalle Prefetture di Bologna e di Forlì Cesena, permane il limite per i veicoli commerciali con massa superiore a ton. 7,5 di transitare sui seguenti tratti:

A14 dir SUD svincolo Faenza fino al limite di provincia;
SS16 ADRIATICA dal km 157 + 100 in direzione SUD sino al limite di provincia.

Più informazioni su