Porto, elettrificazione banchine: depositato ordine del giorno da Ravenna in Comune e CambieRà

Più informazioni su

Massimo Manzoli (capogruppo Ravenna in Comune) e Emanuele Panizza (consigliere CambieRà) hanno presentato un ordine del giorno in consiglio comunale riguardante “il progetto di elettrificazione delle banchine del Porto di Ravenna”.”Qualche giorno fa – dichiarano – abbiamo appreso dell’approvazione da parte del CIPE del progetto Hub Portuale per il porto di Ravenna. È stata una giornata importante, comunque la si pensi, per la nostra città.” 

“Il tema della sostenibilità ambientale – continuano – legata alle attività portuali è sempre stato al centro delle discussioni in conisglio comunale e nelle commissioni opportune. Nell’ultimo consiglio un ulteriore tassello alla discussione è stato dato dall’ordine del giorno proposto da Lista Per Ravenna e poi modificato e firmato dal PD.”

“Le nostre liste civiche “Ravenna in Comune” e “Cambierà” hanno sempre sostenuto l’importanza di analizzare la possibilità di elettrificare parte delle banchine del nostro porto. Questo potrebbe permettere – aggiungono – la sosta delle navi a motori spenti con un grande miglioramento della qualità dell’aria soprattutto per tutta quella parte di cittadinanza che vive vicino al nostro porto. Per questi motivi abbiamo depositato, dopo alcuni giorni di confronto, l’ordine del giorno allegato”.
 
Si riporta il testo integrale dell’ordine del giorno.

Premesso che il porto di Ravenna gioca e deve continuare a giocare anche in futuro un ruolo essenziale nell’economia del nostro Comune ; è notizia recentissima dell’approvazione da parte del CIPE del progetto di Hub Portuale che prevede, oltre che all’abbassamento dei fondali, la ricostruzione di gran parte delle banchine del porto; tale progetto ha come obiettivo aumentare i traffici nel nostro porto e mantenerne la competitività a livello nazionale;

considerato che l’auspicato aumento dei traffici provocherà necessariamente un aumento di navi in sosta al porto in attesa di carico e scarico e questa fase è quella che più impatta sull’inquinamento atmosferico delle zone limitrofe e adiacenti al porto;

visto inoltre che Il consiglio comunale ha approvato all’unanimità un o.d.g. in data 22/02/2018 che afferma “Parimenti il Porto di Ravenna è impegnato a sostenere il progetto GREEN PORT per consentire che le navi possano spegnere i motori quando sostano in banchina.” Un progetto di elettrificazione delle banchine potrebbe portare allo spegnimento dei motori delle navi in sosta diminuendo l’inquinamento nelle zone limitrofe e adiacenti il porto di Ravenna a Livorno, il terminal passeggeri dispone già di tale impianto, e che altri porti italiani hanno già avviato uno studio di fattibilità; 

impegna la Giunta ed il Consiglio Comunale Ad attivarsi affinché in concerto con Autorità Portuale si attivi uno studio di fattibilità per il progetto di elettrificazione delle banchine del Porto di Ravenna, o di alcune di esse.”

Più informazioni su