Rapina al distributore di benzina: spara in aria, picchia il benzinaio e scappa con il bottino

Più informazioni su

Una violenta rapina è stata effettuata ieri sera, intorno alle 18:30, al distributore “Ip” lungo la Reale a Camerlona. Un uomo, sulla cinquantina, a bordo di una Matiz nera, si è presentato al piccolo punto vendita dell’area di servizio e puntando una pistola contro il gestore, un 21enne, ha chiesto che gli fosse consegnato l’intero incasso. Poi è scappato con un bottino di circa 2300 euro. La notizia è riportata da Il Resto del Carlino e dal Corriere Romagna, in edicola oggi, venerdì 17 maggio.

“Stavo chiudendo il negozio, è entrato quell’uomo con un cappuccio sulla testa. Italiano. Ha detto poche parole. Prima ha sparato in aria, ma era una scacciacani. Poi io ho reagito, ci siamo azzuffati. Anche io l’ho colpito, lui mi ha ferito con la pistola” racconta il giovane gestore, che ha riportato due tagli, uno all’altezza della tempia sinistra, l’altro poco sopra alla nuca. 

Sul posto si sono precipitati il padre ed il fratello del ragazzo, subito dopo il personale sanitario del 118, che ha medicato il 21enne e le forze dell’ordine. In serata il giovane si è recato in ospedale per accertamenti e per i punti di sutura. “Sono tre anni che gestisco questo distributore – racconta ancora molto scosso – e non mi era mai successo nulla”. 

Le indagi degli investigatori sono in corso: si cerca quell’auto nera di cui la vittima non ricorda la direzione di fuga. Dai filmati delle telecamere presenti sul piazzale dell’area di servizio si potrebbe risalire al colpevole.  

Più informazioni su