Il tribunale di Ravenna rigetta il ricorso di Sicis

Più informazioni su

Il 28 maggio 2019, il Tribunale di Ravenna – Settore Lavoro, ha pronunciato la sentenza n. 168/2019, rigettando il ricorso di Sicis Srl avverso il decreto ex art.28 del 7 gennaio 2019 che aveva accolto le domande della Filctem Cgil e Uiltec Uil.

La RSU di Sicis srl Filctem-CGIL Uiltec-UIL, attraverso comunicato stampa, afferma che il rigetto del ricorso da parte del Tribunale di Ravenna, con condanna alle spese legali, conferma quanto le organizzazioni sindacali hanno rivendicato, ripristinando i diritti sindacali delle lavoratrici e dei lavoratori Sicis, imponendo all’azienda il riconoscimento della eletta rappresentanza sindacale all’interno dell’azienda e l’immediata cessazione delle condotte antisindacali, oggetto del ricorso presentato da Filctem e Uiltec, molte delle quali compiute in danno di singole lavoratrici che si erano distinte per l’impegno sindacale.

“A questo punto auspichiamo che la Direzione aziendale di Sicis srl” -dichiara tramite mezzo stampa la RSU- intraprenda la strada indicata dal giudice del lavoro, instaurando delle relazioni sindacali che si basino su un dialogo costruttivo ed efficace a beneficio sia dei lavoratori che dell’azienda stessa. Storicamente in tutte le importanti realtà industriali della nostra provincia il rapporto con le organizzazioni sindacali si è consolidato creando spesso condizioni di lavoro migliori sia per i lavoratori che per le aziende. Sicis fa parte da oltre 40 anni del tessuto produttivo ravennate e per questo auspichiamo l’ inizio di un dialogo proficuo soprattutto tra la direzione aziendale e le Rappresentanze sindacali unitarie”.

Più informazioni su