“Grazie alle forze dell’ordine per l’ottimo lavoro svolto col blitz alle ex colonie di Pinarella”

Più informazioni su

“Ringraziamo la Finanza, la Polizia di Stato e la Polizia locale per l’intervento coordinato in alcune colonie, con il quale si è ristabilita una situazione di legalità. Abbiamo fiducia nel loro lavoro per garantirci una città sicura”. Federalberghi Ascom Cervia ringrazia e si complimenta per il servizio che le Forze dell’Ordine stanno svolgendo in città. “Plaudiamo all’ottimo lavoro coordinato di Finanza, Polizia di Stato e Polizia locale in merito agli interventi in alcune colonie della località”, precisano.

“Riteniamo fondamentale la loro presenza e il lavoro che svolgono quotidianamente per proteggere e garantire la sicurezza e la tranquillità, soprattutto in momenti di alta stagione, nel quale si concentrano migliaia di presenze turistiche  in tutta la località cervese – aggiungono dalle associazioni -. Un lavoro inestimabile, che permette di organizzare serenamente le vacanze al turista, il lavoro all’imprenditore turistico e di vivere a pieno la propria città ai residenti. Un lavoro coordinato che richiede impegno e costanza ammirevoli. Auspichiamo che i controlli vengano aumentati ed estesi affinché si possa concretamente parlare di una città sicura nella quale girare tranquilli anche la sera e in zone meno affollate”.

Il Presidente di Federalberghi Ascom Cervia Maurizio Zoli ha dichiarato: “vorrei ringraziare la Finanza, la Polizia di Stato e la Polizia locale per l’intervento mirato in alcune colonie nelle quali si sono verificate gravi situazioni di irregolarità. Ringrazio tutte le Forze dell’Ordine, gli Agenti e i Comandanti che pongono attenzione quotidiana per garantire la sicurezza nella nostra città, e per la intensa attenzione garantita nei momenti di grande flusso turistico. Siamo soddisfatti, infine, per la riapertura del presidio estivo della Polizia di Stato a Pinarella. Una città sicura permette ai turisti di sentirsi maggiormente sereni e questo è un elemento imprescindibile per la nostra Associazione”.

Più informazioni su